Salve ragazzi, vorrei prendere un nuovo kart con cui allenarmi, corro in CIVM, e coltivare la passione per questi mezzi.
Ora, la guida del kart la preferisco con una bassa aderenza ed il posteriore più libero possibile, nei limiti della tecnica e della coscienza.
Solitamente giro alla Nikà, in provincia di Crotone, e la pista non offre grandi rettilinei, quindi poi dovrò chiedervi anche qualche consiglio sulla rapportatura per divertirsi (partendo dal presupposto che, in relazione al circuito, tendo a preferire la ripresa all'allungo ma poi tutto dipende dalla pista).
Dunque, per quanto riguarda il telaio, quali impostazioni consigliate per assecondare le mie preferenze? Mi piace molto il carattere sovrasterzante, anche in gara cerco di sporcare un pochino la guida ricercando l'instabilità del posteriore, ed un kart inchiodato all'asfalto non mi darebbe nessuna soddisfazione.
Io ho già pensato ad un paio di regolazioni, riuscite quindi a darmi un vostro punto di vista e le misure che preferireste, così da discuterne?
Grazie in anticipo,
piombino : Lol2: