Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

Results 1 to 6 of 6
  1. #1
    Senior Member daetr1's Avatar
    Join Date
    Sep 2013
    Location
    Bergamo
    Posts
    704
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    Gestione pressione gomme in pista

    Buonasera a tutti,chiedo consigli in merito alla gestione della pressione delle gomme durante una giornata in pista.Cerco di spiegarmi,quando passo una giornata in pista prima di entrare e girare porto la pressione delle gomme a 0.6 poi non controllo piu' nulla.Mi rendo conto che questo e' sbagliato e siccome vorrei imparare a lavorare meglio sui dettagli spero in qualche buon suggerimento da voi.E' buona cosa controllare la pressione alla fine di ogni turno?A quanto deve essere questa pressione?Di quanto deve essere incrementata o decrementata?Io non corro,vado in pista solo per il puro divertimento ma se riesco ad abbassare i tempi mi diverto di piu',grazie a tutti Davide

  2. #2
    Expert Member gabibbonero's Avatar
    Join Date
    Jan 2008
    Location
    Nerviano - Lombardia
    Posts
    3,875
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0
    Sicuramente è buona cosa controllare ad ogni turno la pressione che è comunque differente a seconda del tipo di gomma usata.
    Sulla pressione da usare in partenza , dipende anche qua da vari fattori ! Peso assetto quanto giri e a che ritmo giri ........


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Secco o grosso spingi a più non posso

  3. #3
    Expert Member Caligen's Avatar
    Join Date
    Sep 2009
    Posts
    2,334
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    1 (100%)
    Con il manometro in mano puoi riscontrare molto x arrivare alla messa a punto ottimale dell'assetto di quel giorno che stai provando.
    Se parti da 0,6bar,senza indagare che tipo di gomma usi,partendo dal principio che sia la pressione x il tuo pneumatico a freddo,dopo alcuni giri ,dovresti ricontrollare la pressione.E qui riscontri dei valori ,che in linea teorica dovrebbero essere vicini alla pressione a caldo del pneumatico in uso,probabile noterai una diversità ,di pressione sulle 4 ruote.La posteriore esterna(se giri in una pista in senso orario )sarà la sinistra,la troverai più alta della destra e idem davanti.Quindi dovrai ripristinare la pressione.
    Qui si apre un mondo di teorie e esperienze personali.
    Ma tornando al principio quando al mattino gonfi le gomme ,va tenuto conto dell'umidita che cè nell'aria,quindi una percentuale piu o meno elevata di acqua che immetti assieme all'aria compressa,occhio che piu umidità va dentro ,piu l'escursione del valore misurato sarà elevato,aria secca...a freddo 06....a caldo 0,85...mentre con elevata umidità potresti a caldo oltrepassare benissimo lo 0,90.Questi dati sono puramente teorici per farti comprendere.
    Siccome che la pressione a caldo potrebbe oltrepassare il range del costruttore(0,85 sempre teorico xdare un dato)x motivi di settaggio ,o viceversa non raggiungere la temperatura ottimale ,va tenuto conto sempre del fattore umidità.
    Mio consiglio pratico che attuo io, al mattino al primo turno,alzo sempre un pochino la pressione a freddo poi appena si ferma la abbasso al valore giusto x quel pneumatico a caldo , per almeno 2 turni di prove(parlo di giornate di prove libere,dove hai più turni) al seguente non sarà piu così fuori...e lo riabbasso...cosi facendo senza immettere altra aria con relativa acqua,mi si sistema la pressione.In estate con il caldo umido solo a stare fermo sotto il sole si alza ,e ripristinando al valore giusto ,vai solo che a togliere umidita deleteria dal interno.Devi partire da questo principio poi piano piano vedrai differenze propriamente sul comportamento del kart e del tuo personale modo di guidare che andrai anche a leggerlo sul manometro.

  4. Likes Orzoro liked this post
  5. #4
    Expert Member repaco66's Avatar
    Join Date
    Oct 2010
    Location
    Fossano (Cuneo)
    Posts
    3,176
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    1 (100%)
    Generalmente, ma molto generalmente, da freddo a caldo la pressione sale di due punti. Ma non è detto.
    Quindi da freddo fai alcuni giri esci e controlli immediatamente.
    Pressione a caldo ideale? Anche qui dipende dal tipo di gomma e da altri fattori.
    Se scivola provi a scendere di un punto, se attacca sali di un punto.
    Con le Bridgestone giro intorno a 0.8 a caldo.
    Il kart è come la nutella, si assaggia un cucchiaino, poi si passa alla confezione da 250gr, 500gr, formato famiglia 1,5 kg e poi formato bar 10kg.

  6. Likes Orzoro liked this post
  7. #5
    Senior Member daetr1's Avatar
    Join Date
    Sep 2013
    Location
    Bergamo
    Posts
    704
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0
    Grazie a tutti per le risposte, mi avete dato dettagli su cui lavorare per provare a migliorare le mie prestazioni. La prossima uscita metterò in pratica ciò che mi avete spiegato

  8. #6
    Senior Member leonardo78's Avatar
    Join Date
    Oct 2011
    Location
    Londra
    Posts
    947
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0
    Quote Originally Posted by repaco66 View Post
    Generalmente, ma molto generalmente, da freddo a caldo la pressione sale di due punti. Ma non è detto.
    Quindi da freddo fai alcuni giri esci e controlli immediatamente.
    Pressione a caldo ideale? Anche qui dipende dal tipo di gomma e da altri fattori.
    Se scivola provi a scendere di un punto, se attacca sali di un punto.
    Con le Bridgestone giro intorno a 0.8 a caldo.
    C'e' da considerare anche i cerchi, con quelli low volume avrai meno differenza fra caldo e freddo perche' hanno meno aria all'interno.
    In ogni caso di solito le posteriori scaldano molto di piu' quindi vanno tenute piu' basse di 1 o 2 punti rispetto alle anteriori, stesso discorso fra esterne ed interne (di solito sono quelle di sx le esterne), di conseguenza ci potra' essere una differenza anche di 4 punti fra anteriore interna e posteriore esterna.

    Quanto alla pressione giusta a caldo, giusto il discorso di repaco. Se scivoli abbassi, se saltelli alzi. Inoltre puoi anche controllare il consumo, se vedi che si forma una specie di avvallamento sulla superficie interna della gomma e con segni di strappo, vuol dire che sei troppo basso.
    "Mi piace l'odore dell'olio di ricino al mattino..."

 

 

Thread Information

Users Browsing this Thread

There are currently 1 users browsing this thread. (0 members and 1 guests)

Similar Threads

  1. Replies: 7
    Last Post: 04-12-2018, 13: 25
  2. Pressione gomme
    By Alfredo91 in forum Lavorare sui Telai
    Replies: 20
    Last Post: 14-05-2012, 20: 29
  3. gestione usura gomme
    By alekart85 in forum Lavorare sui Telai
    Replies: 5
    Last Post: 06-10-2010, 11: 39
  4. Pressione Gomme
    By St3_991 in forum Lavorare sui Telai
    Replies: 2
    Last Post: 23-05-2010, 22: 01
  5. pressione gomme
    By maverick in forum Lavorare sui Telai
    Replies: 5
    Last Post: 06-04-2009, 15: 47

Tags for this Thread

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •