Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

Results 1 to 4 of 4
  1. #1
    Administrator KARTCAFE STAFF's Avatar
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,376
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: Terzo appuntamento al World Circuit di Muro Leccese.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f248.jpg 
Views:	111 
Size:	97.2 KB 
ID:	29588
    IL WORLD CIRCUIT LA CONCA DI MURO LECCESE (LE) È PRONTO AD OSPITARE IL TERZO ROUND DELLA WSK SUPER MASTER SERIES CHE DAL 16 AL 19 MARZO VEDRÀ SFIDARSI GLI ASPIRANTI AL SUCCESSO IN 60 MINI, OK JUNIOR, OK E KZ2.

    LE FASI FINALI TRASMESSE IN LIVE STREAMING DOMENICA 19 MARZO SU WSK.IT.


    LA WSK SUPER MASTER SERIES È NELLA SECONDA METÀ DI STAGIONE.
    I piloti, i Costruttori e i team impegnati negli eventi WSK puntano a sud, direzione Muro Leccese (LE), per imboccare nel prossimo weekend, dal 16 al 19 marzo, la seconda metà di stagione della WSK Super Master Series. Il meglio del karting internazionale si presenterà al World Circuit La Conca, sullo slancio dei numeri importanti registrati nelle due tappe precedenti a Adria (RO) e a Castelletto di Branduzzo (PV), dove si è presentata in pista una media di 250 piloti verificati. Dopo la pioggia e le basse temperature dei primi due appuntamenti, dovrà ora essere rivisto il set up dei mezzi, in vista del deciso miglioramento meteo previsto la prossima settimana, sotto il sole salentino.

    I PILOTI WSK PREPARANO LA VOLATA.
    Sui 1250 metri del circuito leccese, in vista della volata finale che avverrà tra un mese a Sarno (SA), le classifiche si preparano a sostanziali aggiornamenti, tenuto conto anche della dotazione di punti al suo terzo step incrementale, previsto dal regolamento 2017. Per la sua terza tappa di stagione, la WSK Super Master Series farà base sul circuito che ne ha visto la nascita nel 2006, da dove sarà trasmessa in live streaming la giornata finale di domenica 19 marzo dal canale ufficiale wsk.it. Inizio collegamento con il via delle Prefinali, fino allo svolgimento delle premiazioni nel pomeriggio.

    I NUOVI LEADER DI CLASSIFICA DOPO CASTELLETTO
    Prove libere giovedì 16 marzo, prove ufficiali venerdì 17, seguite dalle manche di qualifica fino a sabato 18, prima della fase finale di domenica 19. Anche a La Conca ogni momento sarà decisivo per puntare alla leadership, come avvenuto finora nei primi due round WSK: a incominciare dalla KZ2, con l’olandese Bas Lammers che ha strappato il comando al francese Anthony Abbasse (entrambi su Sodi-TM-Bridgestone), con il francese Jeremy Iglesias (Formula K-TM) e il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex) a seguire ex-aequo. Quadro simile in OK, con il britannico Clement Novalak (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) passato davanti al belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla) e al friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla). In OK il torinese Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex-Vega), resta leader sull’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex) e sul russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex). Frizzante anche la 60 Mini, dove il bolognese Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex-Vega) comanda sul russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM) e sul catanese Alfio Spina (CRG-TM).

  2. #2
    Administrator KARTCAFE STAFF's Avatar
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,376
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: Lammers, Hauger, Thompson e Antonelli in pole a LaConca.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f249.jpg 
Views:	88 
Size:	176.7 KB 
ID:	29597
    VIA AL WORLD CIRCUIT LA CONCA DI MURO LECCESE (LE) DEL 3. ROUND DELLA WSK SUPER MASTER SERIES: POLE IN PROVA PER LAMMERS (SODI-TM KZ2), HAUGER (CRG-PARILLA OK), THOMPSON (FA KART-VORTEX OKJ) E ANTONELLI (TONY KART-VORTEX 60MINI).

    FASE FINALE IN LIVE STREAMING DOMENICA 19 MARZO SU WSK.IT.

    A LA CONCA VIA ALLE QUALIFICHE WSK.
    Con la sessione di prove ufficiali, seguita dalle prime manche di qualifica, ha avuto il via a Muro Leccese (LE) la terza tappa della WSK Super Master Series, appuntamento cruciale nella serie di internazionale di karting che vedrà il traguardo il 9 aprile, al circuito di Sarno (SA). Sono 213 i piloti provenienti da ciascuno dei 5 continenti, iscritti nelle 4 categorie KZ2, OK, OK Junior e 60 Mini, che si sono presentati alle verifiche sul circuito pugliese, a caccia di prestazioni utili a migliorare le posizioni in classifica. Il regolamento sportivo, che incrementa la dotazione del punteggio da assegnare in ciascuna delle 4 tappe, facilita i movimenti in graduatoria. L’esito delle gare è perciò maggiormente atteso: un appuntamento, quello di domenica 19 marzo, da vivere in diretta con le immagini live diffuse dal canale ufficiale wsk.it, che aprirà il collegamento al via delle Prefinali, previsto alle ore 11:00.

    ATTACCO AL LEADER LAMMERS IN KZ2.
    Parte bene l’olandese Bas Lammers (Sodi-TM-Bridgestone), che ha ribadito la sua posizione di leader di classifica in KZ2, segnando nel pomeriggio il miglior tempo in 45”263. Alle sue spalle, per soli 25 millesimi, il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex), seguito dal pescarese Lorenzo Camplese (Parolin-TM). L’attacco alla leadership è arrivato immediatamente alla prima manche di qualifica, quando l’olandese Jorrit Pex (CRG-TM) ha scavalcato tutti, andando a vincere davanti a Ardigò e al ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex). A Lammers, che ha concluso quarto, toccerà rifarsi nelle manche di domani.

    HAUGER, RIMONTA AL GALOPPO IN OK.
    In classe OK il norvegese Dennis Hauger (CRG-Parilla-Bridgestone) ha avviato a La Conca la sua rimonta, incominciando con l’aggiudicarsi il miglior tempo in prova in 45”363. Secondo per 62 millesimi è il francese Theo Pourchaire (Kosmic-Vortex), seguito dal leader di classifica, il britannico Clement Novalak (Tony Kart-Vortex). Risalire dalla sua attuale 18. posizione in classifica non sarà impresa facile ma è pur sempre possibile: per questo Hauger è partito subito all’attacco, vincendo la prima manche sul friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla) e sul tedesco David Schumacher (Tony Kart-Vortex). Novalak potrà rispondere nelle gare in programma domani.

    DA THOMPSON LA SFIDA ALLA LEADERSHIP IN OKJ.
    È Harry Thompson (FA Kart-Vortex-Vega) lo sfidante alla leadership in OK Junior emerso dalle prove ufficiali: con il tempo di 46”479, l’inglese ha battuto per 318 millesimi il torinese Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex), leader provvisorio, mentre terzo si è classificato l’olandese Kas Haverkort (CRG-Parilla). Prima manche thrilling: in avvio eliminatorie Thompson ha rilanciato, vincendo davanti all’inglese Johnny Edgar (Exprit-TM) e al napoletano Giuseppe Fusco (EvoKart-LKE), mentre Rosso è stato costretto allo stop dopo un solo giro. Tutto può ancora succedere nelle manche di domani.

    ANTONELLI IN GUARDIA DAGLI AVVERSARI IN 60MINI.
    Il bolognese Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex-Vega) è attento a mantenere la leadership in 60Mini, segnando in 52”595 il giro più veloce in prova. Staccato di 68 millesimi è il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM), secondo davanti al cinese Cenyu Han (Energy-TM). Antonelli correrà nelle manche di domani ma nel frattempo sono stati proprio Minì e Han ad aggiudicarsi le due gare odierne, rispettivamente davanti al brasiliano Rafael Camara (BirelArt-TM) e al russo Miran Pingasov (CRG-TM).

  3. #3
    Administrator KARTCAFE STAFF's Avatar
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,376
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: Hajek, Novalak, Edgar e Minì davanti dopo le manche.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f250.jpg 
Views:	89 
Size:	129.6 KB 
ID:	29599
    APPASSIONANTE LA WSK SUPER MASTER SERIES A MURO LECCESE: NELLE ELIMINATORIE PREVALGONO HAJEK (KOSMIC-VORTEX KZ2), NOVALAK (TONY KART-VORTEX OK), EDGAR (EXPRIT-TM OKJ) E MINÌ (PAROLIN-TM 60MINI).

    DOMANI TUTTE LE GARE DELLA GIORNATA FINALE IN LIVE STREAMING SU WSK.IT.


    A MURO LECCESE SI ACCENDE LA SFIDA WSK.
    È una prova di velocità pura quella che stavolta devono superare i piloti della WSK Super Master Series, impegnati nella terza delle quattro tappe stagionali, in corso in questo weekend a Muro Leccese (LE). Le doti di guida sul bagnato, già dimostrate sotto la pioggia che ha caratterizzato i precedenti due appuntamenti, sono state per il momento riposte, in un clima che in riva all’Adriatico, sulla costa di Otranto, ha portato la temperatura a toccare in 20°C. Condizioni nelle quali è rimasto sempre alto il livello di competitività dei 213 piloti presenti, suddivisi nelle 4 categorie KZ2, OK, OK Junior e 60 Mini, che oggi sono stati impegnati nelle manche di qualifica. Gli schieramenti per le Prefinali di domani mattina sono pronti, insieme alla produzione televisiva di WSK Promotion che, a partire dalle ore 11:00 di domani, diffonderà il live streaming di tutte le gare della giornata.

    HAJEK SFIDA TUTTI IN KZ2.
    Il ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex-Bridgestone) vuole imporsi come nuovo pretendente alla vittoria in KZ2 e lo fa concludendo in testa la fase eliminatoria, dopo aver vinto due manche. Accanto al pilota di Praga, in prima fila nella Prefinale A, prenderà posto il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex). Sarà uno schieramento dai grandi nomi, che vedrà in seconda fila l’inglese Ben Hanley (Croc-TM) affiancato dal leader di classifica, l’olandese Bas Lammers (Sodi-TM). Secondo nella fase eliminatoria, con una vittoria di manche, ha concluso l’olandese Jorrit Pex (CRG-TM), a sua volta in pole position in Prefinale B, affiancato dal francese Jeremy Iglesias (Formula K-TM). Di tutto rispetto anche questo schieramento, che avrà in seconda fila il pescarese Lorenzo Camplese (Parolin-TM) con accanto il francese Anthony Abbasse (Sodi-TM).

    EDGAR SOVVERTE LE PREVISIONI IN OKJ.
    Johnny Edgar (Exprit-TM-Vega) è stato il più regolare in una classe OK Junior dalle tante sorprese. All’inglese è bastato un successo nelle manche per guadagnare la pole in Prefinale A, dove accanto a lui si schiererà l’olandese Kas Haverkort (CRG-Parilla). Sorprese anche in seconda fila, dove prenderanno posto l’inglese Zak O’Sullivan (FA Kart-Vortex) e il brasiliano Gabriel Bortoleto (CRG-Parilla). L’inglese Harry Thompson, vincitore di due gare ma solo ottavo nella terza, va in pole position in Prefinale B, con accanto lo svedese Dino Beganovic (Tony Kart-Vortex). Degna d’attenzione anche la seconda fila, composta dall’estone Paul Aron (Tony Kart-Vortex) e dal pugliese Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla).

    NOVALAK TORNA DAVANTI AL GRUPPO IN OK.
    La risposta del britannico Clement Novalak (Tony Kart-Vortex-Vega) in classe OK non si è fatta attendere: il leader provvisorio della classifica, terzo ieri in prova, ha vinto due delle 6 manche odierne, concludendo in testa la fase eliminatoria. Sarà sua la pole position in Prefinale A, ma al suo fianco in prima fila avrà un temibile avversario come il polacco Karol Basz (Kosmic-Vortex). Senza contare altri due seri aspiranti al successo, come il tedesco David Schumacher e lo spagnolo Pedro Hiltbrand (entrambi su Tony Kart-Vortex), pronti a scattare dalla seconda fila. Lo spagnolo David Vidales (Tony Kart-Vortex), secondo alle spalle di Novalak con una vittoria di manche all’attivo, sarà invece in pole nella Prefinale B, in compagnia in prima fila del friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla), altro favorito. Alle loro spalle, in seconda fila, si schiereranno il belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla) e il malese Bin Abdul Muizzuddin (DR-Parilla).

    MINÌ IN SELLA ALLA 60MINI.
    Difficile battere oggi Gabriele Minì (Parolin-TM), che con 3 vittorie e un secondo posto si aggiudica la pole position della Prefinale A in 60 Mini. Il palermitano farà coppia in prima fila con il brasiliano Rafael Camara (BirelArt-TM), mentre in seconda fila prenderanno posto il cinese Cenyu Han (Energy-TM), insieme al pilota di Singapore Nikhil Bohra (CRG-TM). Il leader di classifica Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex), con due vittorie di manche, ha invece strappato la pole in Prefinale B, dove sarà affiancato in prima fila dal russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM). In seconda fila si schiereranno l’americano Ugo Ugochukwu (Energy-Iame) e il romano Federico Albanese (Righetti-Ridolfi-TM).

  4. #4
    Administrator KARTCAFE STAFF's Avatar
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,376
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: Hajek, Novalak, Marseglia e Minì vincono a LaConca.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f251.jpg 
Views:	87 
Size:	137.7 KB 
ID:	29601
    GRANDI GARE A MURO LECCESE (LE) ALLA WSK SUPER MASTER SERIES, CON LA VITTORIA DI HAJEK (KOSMIC-VORTEX KZ2), NOVALAK (TONY KART-VORTEX OK), MARSEGLIA (ZANARDI-PARILLA OKJ – SUB-JUDICE) E MINÌ (PAROLIN-TM 60MINI).

    APPUNTAMENTO FINALE A SARNO (SA) IL 9 APRILE.

    MURO LECCESE RILANCIA A SARNO LA VOLATA WSK.
    Un weekend come quello appena concluso a Muro Leccese prepara a nuove sorprese, che sarà lecito attendersi nella prova conclusiva della WSK Super Master Series, in programma il 9 aprile a Sarno (SA).

    HAJEK VA A SEGNO IN KZ2.
    Si è confermato vincente il ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex-Bridgestone), nella sfida che nella Finale KZ2 lo ha contrapposto al francese Jeremy Iglesias (Formula K-TM): la battaglia tra i due, usciti vittoriosi dalle rispettive Prefinali, si è risolta a metà gara, quando Hajek ha rilevato il comando da Iglesias, il quale fino a quel momento aveva condotto in testa. Dalle posizioni successive è risalito bene l’olandese Bas Lammers (Sodi-TM), terzo a fine gara e leader in graduatoria.

    MARSEGLIA ALL’ATTACCO IN OKJ.
    La Finale OKJ è vissuta sulla sfida tra l’inglese Harry Thompson (FA-Vortex-Vega) e il pugliese Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla), sempre a stretto contatto tra loro, fino all’accendersi della lotta decisiva nel finale. Scavalcato da Marseglia, Thompson ha replicato all’attacco con una manovra giudicata irregolare dai Commissari Sportivi, che gli hanno comminato a fine gara 3” di penalità. La classifica, che resta sub judice, vede così vincitore Leonardo Marseglia. Il padovano Mattia Michelotto (Zanardi-Parilla), autore di una bella gara, sale al secondo posto davanti a Thompson, terzo.

    NOVALAK ANCORA DAVANTI A TUTTI IN OK.
    Il britannico Clement Novalak (Tony Kart-Vortex-Vega) è risultato imbattibile, prima in Prefinale A, poi in Finale, confermandosi leader di classifica. In Finale Novalak è scattato in testa seguito dal polacco Karol Basz (Kosmic-Vortex) e in queste posizioni i due hanno raggiunto il traguardo. Più faticosa la conquista del podio per David Vidales (Tony Kart-Vortex), che dopo la vittoria nella Prefinale B è scattato dalla prima fila in Finale. Scivolato indietro in partenza, lo spagnolo non si è lasciato scoraggiare, conquistando il terzo posto dopo aver duellato con il campione del mondo in carica, il connazionale e compagno di team Pedro Hiltbrand.

    MINÌ CONQUISTA LA 60MINI.
    Per vincere la Finale il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM-Vega) ha dovuto battere una muta di ben 6 avversari, in un continuo scambio di posizioni. Ottimo dietro di lui il norvegese Martinius Stenshorne (CRG-TM), risalito secondo davanti al russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM). Peccato per il catanese Alfio Spina (CRG-TM), che ha perso la vittoria a causa della carenatura fuori posto.

 

 

Thread Information

Users Browsing this Thread

There are currently 1 users browsing this thread. (0 members and 1 guests)

Similar Threads

  1. WSK MASTER SERIES: Prima Prova. Pista LaConca Muro Leccese, 03.02.2013
    By KARTCAFE STAFF in forum Gare Internazionali: Cik Fia - WSK Promotion - Aci Csai
    Replies: 2
    Last Post: 04-02-2013, 11: 24
  2. Replies: 0
    Last Post: 14-02-2011, 21: 57

Tags for this Thread

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •