Welcome to the KartCafe - Karting MotorSport.

Results 1 to 5 of 5
  1. #1
    Administrator
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,375
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: 250 iscritti ad Adria per l'inizio della nuova serie.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f219.jpg 
Views:	119 
Size:	51.8 KB 
ID:	29456
    NUOVO FINE SETTIMANA A ADRIA CON L’AVVIO DELLA WSK SUPER MASTER SERIES, IN PROGRAMMA DAL 2 AL 5 FEBBRAIO, CHE RIPROPONE 250 ISCRITTI NELLE CATEGORIE KZ2, OK, OKJ E 60 MINI.

    LIVE STREAMING PER LE FINALI DI DOMENICA 5 FEBBRAIO SU WSK.IT


    WSK SUPER MASTER SERIES IN PARTENZA DALL’ADRIA KARTING RACEWAY.
    0Nella stagione 2017 WSK Promotion ripropone i quattro appuntamenti della WSK Super Master Series, che già si prepara a registrare in classifica i suoi primi vincitori di tappa. La prima prova è infatti prevista già il prossimo weekend all’Adria Karting Raceway, dove si è appena concluso l’evento inaugurale del calendario 2017. Dopo i 250 iscritti alla WSK Champions Cup, manifestazione singola di domenica scorsa, altre 250 adesioni figurano nelle liste provvisorie del prossimo weekend, distribuite nelle quattro categorie in gara KZ2, OK, OK Junior e 60 Mini. L’inizio del nuovo anno di gare vede perciò un soddisfacente numero complessivo di 500 iscrizioni, raccolte dalle due manifestazioni d’apertura.

    NUOVA ASSEGNAZIONE DEL PUNTEGGIO PER LA WSK SUPER MASTER SERIES.
    Le classifiche della WSK Super Master Series incominceranno a delinearsi fin dalle prime manche di venerdì prossimo, grazie al nuovo regolamento sportivo che quest’anno assegna il punteggio a partire dalle gare di qualifica, per poi proseguire nella distribuzione dei punti nelle Prefinali e nelle Finali della domenica. L’intero sistema di punteggio è incrementale, essendo prevista una dotazione di punti crescente nelle quattro tappe del calendario. È in questo contesto che si preparano già a essere sfidati i vincitori di domenica scorsa, vale a dire lo spagnolo Pedro Hiltbrand (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) in OK, l’olandese Stan Pex (CRG-TM-Bridgestone) in KZ2, il russo Ilya Morozov (Tony Kart-Vortex-Vega) in OK Junior e il palermitano Alfio Spina (CRG-TM-Vega) in 60 Mini.

    LE GARE DI ADRIA IN LIVE STREAMING DOMENICA 5 FEBBRAIO.
    Si ripropone l’appuntamento video da Adria, grazie al live streaming prodotto da WSK Promotion. L’appuntamento sul web è domenica 5 febbraio, per la diffusione dell’intera fase finale della manifestazione, dalla partenza delle Prefinali fino alle Finali conclusive del pomeriggio.

  2. #2
    Administrator
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,375
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: Qualifiche e manches a dare i primi punteggi ad Adria.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f220.jpg 
Views:	107 
Size:	55.2 KB 
ID:	29458
    LA WSK SUPER MASTER SERIES PARTE ALL’ADRIA KARTING RACEWAY, NELLA SUA PRIMA TAPPA DI STAGIONE, CON 243 PILOTI NELLE CATEGORIE KZ2, OK, OKJ E 60 MINI, IMPEGNATI IN UNA ACCESA SERIE DI MANCHE.

    LIVE STREAMING PER LE FINALI DI DOMENICA 5 FEBBRAIO SU WSK.IT


    DA ADRIA I PRIMI RISULTATI DELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
    L’Adria Karting Raceway registra anche questo fine settimana 243 piloti in pista. In questo caso l’appuntamento è quello della WSK Super Master Series, primo appuntamento dei quattro programmati nel calendario di WSK Promotion. Analogamente a domenica scorsa, con il riuscito esordio di stagione della WSK Champions Cup, nelle quattro categorie ammesse KZ2, OK, OK Junior e 60 Mini si sono iscritti i piloti che rappresentano il karting internazionale in tutto il mondo: sono infatti 33 le bandiere nazionali presenti, provenienti dai 5 Continenti. A partire dal pomeriggio odierno, la manifestazione di Adria è entrata nel vivo agonistico, una volta superate le sessioni di prove libere. Le prove ufficiali hanno già stabilito le griglie di partenza per la manche di qualifica, che da oggi fino a domani sera terranno banco al circuito polesano, assegnando i primi punteggi nella classifica generale. Domenica 5 febbraio il gran finale, con le gare conclusive riprese in live streaming per il sito ufficiale wsk.it.

    PUHAKKA INCOMINCIA CON IL MIGLIOR TEMPO IN KZ2.
    Il finlandese Simo Puhakka (CRG-TM-Bridgestone) ha incominciato con il piede giusto, segnando in 1’02”366 la pole in prova. Ad incalzarlo è lo svedese Douglas Lundberg (Sodi-TM), secondo davanti agli olandesi Stan Pex (CRG-TM) e Bas Lammers (Sodi-TM). Ma Anthony Abbasse (Sodi-TM), quinto tempo in prova, ha attaccato subito: il francese è andato in testa nella prima manche, svoltasi in serata, vincendo la gara davanti a Lundberg.

    TONTERI SCATTA BENE IN OK.
    Il finlandese Paavo Tonteri ha lanciato la sfida allo spagnolo Pedro Hiltbrand (entrambi su Tony Kart-Vortex-Bridgestone), segnando la pole in prova in 1’02”335 davanti al temibile avversario, vincitore a Adria lo scorso weekend. Altrettanto validi i piloti che si sono classificati a seguire: pronti alla battaglia nelle manche sono infatti il francese Victor Martins (Kosmic-Parilla), il friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla) e il polacco Karol Basz Kosmic-Vortex). Ma, nella prima gara del weekend, è stato Hiltbrand a prevalere, vincendo stasera davanti al connazionale David Vidales (Tony Kart-Vortex).

    ACUTO DI BULANTSEV IN OK JUNIOR.
    Il russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex-Vega), segnando il miglior tempo in prova in 1’04”89, prosegue la sua serie positiva, dopo il podio conquistato nella gara di domenica scorsa dietro il francese Gillian Henrion (CRG-Parilla). Anche quest’ultimo si conferma al top, segnando il secondo tempo davanti al brindisino Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla). Quarto è l’inglese Dexter Patterson (BirelArt-TM), piazzatosi davanti all’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex). La prima manche del weekend ha visto il successo di Doohan su Marseglia, al termine di un appassionante confronto tra i due. Una bella gara è stata anche la seconda della giornata, vinta dal napoletano Giuseppe Fusco (EvoKart-LKE) davanti a Henrion.

    MINÌ SUBITO AL TOP IN 60MINI.
    Il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM-Vega) ha ottenuto in 1’12”716 il miglior tempo della 60 Mini davanti al russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM). Prosegue la bagarre tra i due, secondo e terzo domenica scorsa e oggi davanti all’australiano Marcos Flack, al lecchese Luca Giardelli e al sudafricano Saood Variawa (Tuti su CRG-TM). Davanti a quest’ultimo l’inglese Bray Kenneally (Energy-TM) ha vinto in prima manche, mentre la seconda è stata conquistata da Bedrin su Giardelli.

  3. #3
    Administrator
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,375
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: Manche bagnate. Travisanutto e Novalak in pole in OK.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f221.jpg 
Views:	100 
Size:	60.8 KB 
ID:	29460MANCHE DI QUALIFICA SUL BAGNATO, OGGI ALLA WSK SUPER MASTER SERIES DI ADRIA (RO). TRAVISANUTTO (I – ZANARDI-PARILLA) E NOVALAK (GB – TONY KART-VORTEX) SONO IN POLE NELLE PREFINALI CLASSE OK.

    POLE DA ASSEGNARE PER LE ALTRE CATEGORIE, PRIMA DELLA FASE FINALE DI DOMANI, IN LIVE STREAMING SU WSK.IT


    GARE SUL BAGNATO PER I PILOTI DELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
    Il circuito di Adria ha offerto oggi, ai 243 piloti impegnati nella WSK Super Master Series, un terreno di gara da vero banco di prova per le qualità di guida sul bagnato. L’asfalto umido della mattina è infatti diventato sempre più bagnato, a causa del clima piovoso che non ha dato tregua a piloti e meccanici, nell’intero programma odierno dedicato alle manche di qualifica. Niente di meglio per i driver già esperti in queste condizioni di fondo, che non hanno fatto altro che aumentare il livello di spettacolarità delle gare. Un’occasione ideale anche per i più giovani, che hanno bisogno di assuefarsi alla sensibilità di guida su pista bagnata. L’intensificarsi della pioggia ha poi portato a inizio serata a una sospensione del programma, che verrà recuperato domani, a inizio giornata. La parte conclusiva della manifestazione proseguirà regolarmente con le gare di Prefinale e Finale previste, nella quattro categorie KZ2, OK, OK Junior e 60 Mini. Momento in cui entreranno in azione le telecamere di WSK Promotion per il live streaming delle gare conclusive, che saranno trasmesse dal sito ufficiale wsk.it.

    TRAVISANUTTO CENTRA LA POLE IN OK.
    Unica categoria ad aver completato la serie di gare di qualifica, la classe OK ha visto prevalere il pordenonese Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla-Bridgestone), autore di tre vittorie su tre nelle manche odierne, e quindi titolare della pole position di domani in Prefinale A. Accanto al friulano prenderà posto in prima fila il francese Victor Martins (Kosmic-Parilla), terzo nel ranking delle eliminatorie. L’inglese Clement Novalak (Tony Kart-Vortex), sempre secondo in gara dietro Travisanutto, si è a sua volta aggiudicato la pole nella Prefinale B. In quasto caso sarà al suo fianco il russo Ivan Shvetsov (Tony Kart-Vortex).

    ABBASSE LANCIA LA SFIDA SUL BAGNATO IN KZ2.
    Il francese Anthony Abbasse (Sodi-TM-Bridgestone) ha vinto due delle 4 manche finora disputate in KZ2, mettendosi davanti a una lista di favoriti alla vittoria finale composta dai suoi compagni di team: l’olandese Bas Lammers e lo svedese Douglas Lundberg si sono infatti aggiudicati le altre due gare. Piazzamenti nei primi tre sono stati ottenuti dal finlandese Simo Puhakka, dagli olandesi Stan e Jorrit Pex (tutti su CRG-TM), dallo svedese Emil Skaras (Tony Kart-TM) e dal bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex). Prima della fase finale, restano da disputare domani altre due manche.
    BULANTSEV RILANCIA IN OK JUNIOR.
    È ancora il russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex-Vega), ieri miglior tempo in prova, a tenere banco in OK Junior, dopo aver vinto oggi tre delle otto manche di qualifica. Gli altri vincitori sono stati l’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex), il napoletano Giuseppe Fusco (EvoKart-LKE), il brindisino Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla), il britannico Jonny Edgar (Exprit-TM) e dietro il francese Gillian Henrion (CRG-Parilla). Anche per la OKJ restano domani due manche da disputare.

    KENNEALLY PARTE BENE IN 60MINI.
    L’inglese Bray Kenneally (Energy-TM-Vega) è partito oggi con due vittorie nelle 6 gare 60 Mini disputate, mentre il russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM), i palermitani Gabriele Minì (Parolin-TM) e Alfio Spina (CRG-TM) e il lecchese Luca Giardelli (CRG-TM) hanno ottenuto un successo a testa. Per i giovanissimi di questa categoria sono previste domani 4 ulteriori manche.

  4. #4
    Administrator
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,375
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: De Pauw, Abbasse, Rosso e Spina i vincitori di Adria.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f222.jpg 
Views:	94 
Size:	85.9 KB 
ID:	29462LA WSK SUPER MASTER SERIES CONCLUDE LA SUA PRIMA TAPPA A ADRIA (RO) CON LE VITTORIE DI DE PAUW (B – KOSMIC-PARILLA) IN OK, ABBASSE (F – SODI-TM) IN KZ2, ROSSO (I – TONY KART-VORTEX) IN OK JUNIOR E SPINA (I – CRG-TM) IN 60 MINI.

    PROSSIMO APPUNTAMENTO A CASTELLETTO DI BRANDUZZO (PV) IL 5 MARZO.


    ADRIA LANCIA I PRIMI TOP DRIVER DELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
    Più forti del meteo avverso, i 243 piloti della WSK Super Master Series hanno sconfitto la pioggia incessante per portare a casa i primi risultati in classifica. Il karting internazionale ha mostrato all’Adria Karting Raceway appassionanti gare sul bagnato, nella prima delle 4 tappe di stagione della Serie WSK, seguita il 5 marzo dalla seconda prova a Castelletto (PV).

    DE PAUW A TUTTA FORZA IN OK.
    Tra il belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla-Bridgestone) e il pordenonese Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla), dominatori delle Prefinali, ha prevalso il primo, che in Finale ha subito scavalcato l’avversario. De Pauw si è presto allontanato al comando, mentre nella lotta per il podio Victor Martins (Kosmic-Parilla), ha strappato il secondo posto a Travisanutto. Il francese è stato penalizzato dopo l’arrivo, per la posizione della carenatura anteriore non conforme. Dietro al vincitore De Pauw, Travisanutto è perciò tornato secondo, seguito dallo spagnolo David Vidales (Tony Kart-Vortex).

    ANTHONY ABBASSE È IL RE DEL BAGNATO IN KZ2.
    Il francese Anthony Abbasse (Sodi-TM-Bridgestone) si è difeso dagli avversari del proprio team, a incominciare dall’olandese Bas Lammers, con il quale ha diviso il successo nelle due gare di Prefinale A e B. Abbasse ha poi conquistato la Finale davanti a Lammers, con l’olandese Jorrit Pex (CRG-TM) al terzo posto. La lotta accesa si è verificata per il quarto posto, quando il ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex) ha bettuto Matteo Zanchi (Wildkart-TM), il quale ha concluso davanti allo svedese Douglas Lundberg (Sodi-TM

    VITTORIA A SORPRESA DI ANDREA ROSSO IN OK JUNIOR.
    Colpo di scena in Finale OK Junior, per lo stop in avvio gara del russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex-Vegas) e del brindisino Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla), i due maggiori favoriti. La via per la vittoria si è aperta al torinese Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex), che insieme a Jack Doohan (FA Kart-Vortex) ha scavalcato nei primi giri il russo Ilya Morozov. Questo terzetto ha così completato la gara in quest’ordine.

    ALFIO SPINA BATTE TUTTI IN 60 MINI.
    In avvio della Finale 60Mini il palermitano Alfio Spina (CRG-TM-Vega) ha strappato il comando al lecchese Luca Giardelli, suo compagno di team, per andare a vincere con grande determinazione su un fondo così difficile. Alle loro spalle, il malese Adam Putera (CRG-TM) ha conquistato il terzo posto sorpassando nelle fasi iniziali il bolognese Andrea Antonelli (Tony Kart-Vorex).

  5. #5
    Administrator
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,375
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News WSK SUPER MASTER SERIES: Le classifiche dopo la prima prova di Adria.

    Click image for larger version. 

Name:	kartcafe_2016f228.jpg 
Views:	77 
Size:	101.8 KB 
ID:	29494
    PRIMI LEADER NELLA WSK SUPER MASTER SERIES 2016: DOPO LA TAPPA DI ADRIA (RO) COMANDANO ABBASSE (F – SODI-TM) IN KZ2, DE PAUW (B – KOSMIC-PARILLA) IN OK, ROSSO (I – TONY KART-VORTEX) IN OK JUNIOR E SPINA (I – CRG-TM) IN 60 MINI.

    LE SFIDE PROSEGUONO A CASTELLETTO (PV) NEL 2. ROUND DEL 5 MARZO.


    SI DELINEANO LE CLASSIFICHE DELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
    Prima gara e primi punti in classifica per i piloti della WSK Super Master Series. La scala di punteggio assegnata lo scorso weekend dalle classifiche delle manche di qualifica, delle Prefinali e delle Finali a Adria (RO), sarà incrementata dalla prossima tappa del 5 marzo, a Castelletto di Branduzzo (PV), per salire di valore fino alla quarta e conclusiva tappa 2017.

    PUNTEGGIO PIENO PER ABBASSE, LEADER IN KZ2.
    Aver dominato nelle manche, in Prefinale A e in Finale vale al francese Anthony Abbasse (Sodi-TM-Bridgestone) l’apertura di stagione in veste di leader KZ2, alla quota top di 90 punti. Il suo compagno di team, l’olandese Bas Lammers, con la vittoria in Prefinale B e il secondo posto in Finale è secondo in classifica, staccato di 23 punti. La risposta alla competitività del team Sodi sfoggiata a Adria potrebbe arrivare a Castelletto dal team CRG Holland, che vede i fratelli Jorrit e Stan Pex rispettivamente terzo e quinto con 35 e 29 punti. Tra i due olandesi è piazzato 4. il temibile Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex) a 32 punti.

    DE PAUW APRE LA CLASSIFICA IN OK.
    Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla-Bridgestone) e Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla) si fronteggiano in classifica OK: il belga è leader con 80 punti, recuperando una disavventura nelle manche con la vittoria in Prefinale B e in Finale; il friulano, sempre al top fino al secondo posto in Finale, sale in seconda posizione anche in classifica con 70 punti. Terzo a 40 punti è Victor Martins (Kosmic-Parilla), pur sfortunato a Adria. A seguire sono il tedesco Luca Lippkau (Zanardi Parilla, 34 p.) e lo spagnolo David Vidales (Tony Kart-Vortex, 30 p.).

    ROSSO È IL PRIMO LEADER IN OK JUNIOR.
    Molto compatta la classifica OKJ, che rispecchia quella della Finale di Adria con il torinese Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex-Vega) leader a 60 punti sull’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex, 57 p.) e sul russo Ilya Morozov (Tony Kart-Vortex, 48 p.). Seguono, nonostante la sfortuna in conclusione dello scorso weekend, il russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex, 40 p.) e il brindisino Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla 39 p.).

    SPINA, TENACE AL COMANDO IN 60 MINI.
    Resistere al comando della Finale 60 Mini è valso al palermitano Alfio Spina la leadership con 86 punti, sui 67 del lecchese Luca Giardelli (entrambi su CRG-TM-Vega) e i 44 del malese Adam Putera (CRG-TM). Seguono altri due potenziali favoriti come il russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM) a 31 punti e il siciliano Gabriele Minì (Parolin-TM) a 28.

 

 

Thread Information

Users Browsing this Thread

There are currently 1 users browsing this thread. (0 members and 1 guests)

Similar Threads

  1. WSK SUPER MASTER SERIE: Ardigò, Basz, Novalak e Michelotto i vincitori ad Adria.
    By KARTCAFE STAFF in forum Gare Internazionali: Cik Fia - WSK Promotion - Aci Csai
    Replies: 0
    Last Post: 08-03-2015, 22: 06
  2. Replies: 0
    Last Post: 08-02-2011, 10: 09

Tags for this Thread

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •