Salve tutti gli amici del Forum KC.

Pubblico che vorrei fare dei complimenti a LUCA CORBERI (figlio del proprietario della pista di Lonato e pilota ufficiale TonyKart)
per quello che ha fatto, quella cosa che in ITALIA nessuno è riuscito a fare: RIPORTARE LA 100cc nei campi di GARE come categoria UFFICIALE e la "Nations 2017 Cup" c'erano le presenze importanti da cominciare con i piloti ufficiali TonyKart, se mi permetto di nominarli: Corberi e infine i Piccini padre e figlio.


Complimenti a TUTTI i piloti presenti che sono dimostrati dei veri signori, grandi sportivi con i sorrisi nel volto e oggi posso dire che ho fatto bene a raggiungere a Lonato venendo dalla mia Sicilia.
Ho avuto Maccaferri come motorista che va ringraziato per la sua serietà e professionalità e anche a Davide Gherardi come meccanico, insieme abbiamo fatto il trio di essere competitivi a giocare tra i migliori in pista, peccato quel piccolo mio errore in finale, ma comunque vada...sono rimasto contento e soprattutto molto più contento di aver lottato a ferri corti con Pippo Sicuranza, l'amico del forum "Pippo48", che dopo le ruotate e scontri ai ultimi due giri, ci siamo stretti la mano dopo il traguardo con le risate e abbracciati alla pesa... questa si chiama AMICIZIA VERA.

Mi dispiace una sola cosa, che nel dopo gara mi sono dovuto scappare via di fretta per raggiungere all'aeroporto per ritornare nella mia amata terra.
Concludo posso dire solo: IO C'ERO e ai miei futuri nipoti (spero di averli) posso raccontare che ho corso con i grandi piloti del karting a livello Internazionale: Corberi, Alessandro Piccini e Alessio Piccini che vanno ammirati con la grande passione ed essere come di noi a contatto stretto con noi appassionati e noi piloti nostalgici.
Complimenti anche a un amico-pilota greco Karachalios Athanasios che si è fatto 2000km in macchina dalla Grecia attraversando pure l'ex Jugoslavia con il kart dentro alla sua vettura guidando per quasi 24ore consecutive a causa di sciopero delle navi traghetto e va ammirato anche che corre con un braccio solo (purtroppo l'altro braccio è appuntato).
Questa è passione vera!

Alla prossima.
Vincenzo Campo, pilota n°5.