STAGIONE 2013
KART GRAND PRIX 2013
CONFERMATA LA DIRETTA TV E IL MONTEPREMI (IN DENARO) PER IL TROFEO KART GRAND PRIX D'ITALIA


Countdown per la stagione agonistica, che prevederà 9 round con il via il 3 Marzo per il Trofeo Nazionale e a seguire tre trofei regionali

ll fortunato monomarca Kart Grand Prix, inaugurato da BMB solo 4 anni fa, si appresta a iniziare, dopo il prologo dei test collettivi di Castelletto, la stagione agonistica 2013. Il 3 marzo a Viterbo prenderà il via il Trofeo Kart Grand Prix d'Italia, confermato con lo schema di 8 weekend e 9 round: in occasione dell'ultimo appuntamento a Pomposa sarà prevista una gara nella giornata di sabato e una in quella di domenica.
Come avvenuto nelle precedenti stagioni, il format della serie tricolore sarà di eccellenza assoluta prevedendo la copertura televisiva di ogni appuntamento in diretta a cura di Primocanale Sport, e il montepremi in denaro di 20.000,00 euro.

Per quanto riguarda il Regolamento sportivo e tecnico, BMB ha puntato apertamente sulla stabilità, confermando i punti fondamentali di una normativa che ha riscosso ampio consenso da parte dei piloti e team. Per tale ragione saranno introdotte solo poche novità.

La Finale Internazionale, prestigioso meeting annuale, è stata fissata per il 20 ottobre: il palcoscenico, in cui i migliori piloti italiani e stranieri si sfideranno per la conquista della leadership, sarà la pista di Castelletto di Branduzzo (PV).
Non subiranno variazioni gli elevati standard organizzativi disposti dal Promotore, in particolare sistemi di controllo video del circuito e della partenza, il live timing del cronometraggio e, ad ogni appuntamento, uno staff di ben cinque commissari tecnici per le verifiche.
Il calendario è completato da tre Trofei Regionali (Nord Est, Nord Ovest e Centro) e da un Trofeo Invernale in prova unica.

INFO UTILI:

Regolamento Sportivo: Le categorie Direct Drive e Shifter sono suddivise in Under (per i piloti dai 14 - o 13 anni se il 14° anno viene compiuto nel corso della stagione agonistica - ai 32 anni di età) e Over (per i piloti a partire dai 30 anni). Per ognuna di queste suddivisioni è prevista la classifica di ogni gara e una graduatoria finale del Trofeo Nazionale. Per quanto riguarda le gare dei Trofei Regionali e la Finale Internazionale, le classifiche saranno invece unificate per categoria.

Regolamento Tecnico: Come appena descritto, il Trofeo Kart Grand Prix si compone di due categorie: Direct Drive (monomarcia) e Shifter con cambio di velocità. La classe monomarcia prevede per regolamento l'utilizzo del motore BMB modello HAT (raffreddato ad acqua con potenza di circa 30 cavalli), mentre la Shifter richiede l'utilizzo del motore BMB modello HAZ omologato per la classe KZ Internazionale, con l'unica variante di uno scarico specifico.
Gli pneumatici sono per entrambe le categorie VEGA (verdi), mentre i telai sono di marca e modello liberi, sia con omologazione in corso di validità, sia scaduta.
Nella categoria Direct Drive sono vietati i freni anteriori.
Le fiches tecniche dei motori consentono elaborazioni, permettendo in tal modo a team e preparatori di mettere al servizio dei piloti il proprio know how.
Tre le novità per il 2013: una nuova testa per il motore HAT (modello T, proposta ad un prezzo politico di euro 60,00 fino al 31 marzo), studiata per migliorare l'affidabilità del motore, l'obbligo della batteria Freeline al litio che garantisce un sicuro avviamento e il divieto dell'utilizzo dell'avviatore a bordo pista per adeguamento alle normative nazionali ed internazionali.

Finale Internazionale: Il prestigioso meeting Internazionale sarà nuovamente ospitato dalla pista di Castelletto di Branduzzo dal 16 al 20 ottobre. Cinque giorni di grande karting Internazionale, in cui saranno presenti tutti i protagonisti dei campionati Kart Grand Prix organizzati nel mondo: dalla Russia all'Inghilterra, fino al centro e sud America.

Trofeo Nazionale: si sviluppa in 8 weekend e 9 round, in quanto durante l'ultimo appuntamento, previsto a Pomposa, si svolgerà una doppia gara: la prima nella giornata di sabato e la seconda in quella di domenica. Sono concessi due scarti da utilizzare tra la prima e la ottava prova, mentre quella della domenica a Pomposa non potrà essere scartata. Le piste scelte sono tutte di altissimo profilo e coprono in modo uniforme il centro e nord Italia, come previsto dalle norme CSAI relative ai progetti promozionali di carattere nazionale. Tra le novità l'introduzione in calendario del circuito di Val Vibrata, molto tecnico e impegnativo, teatro di numerose gare Internazionali della CIK-FIA, della WSK e quest'anno anche del Campionato Italiano CSAI.
L'organizzazione della serie "tricolore" sarà curata dalla Level Management, a cui sarà possibile rivolgersi per ogni informazione relativa a questioni di logistica e alle modalità di iscrizione: tel. nr. 342.7622527 - E-mail: info@levelmanagement.it

Trofei Regionali: Nel 2013 si porrà particolare attenzione ai Trofei Regionali con l'intento di incentivare la partecipazione di giovani alle gare e di tutti gli appassionati che cercano un programma agonistico con trasferte e costi contenuti. Le gare si svolgeranno in giornata unica e prevederanno una tassa di iscrizione ridotta, con la possibilità di iscriversi alla domenica mattina e utilizzare pneumatici usati. In via sperimentale, gli eventi di Castelletto (17 marzo), Lignano (12 Maggio) e Ala di Trento (2 Giugno), saranno organizzati con un format low cost e semplificato per favorire la presenza anche di piloti amatoriali.

Diretta Televisiva: Il Trofeo Kart Grand Prix d'Italia e la Finale Internazionale saranno trasmessi integralmente in diretta televisiva da Primocanale Sport (Piattaforma SKY, canale 515) con il commento di Giuseppe Sciortino; la produzione creerà uno studio in circuito per ospitare i commenti e le interviste ai protagonisti, che saranno seguiti in pista e nel paddock da una troupe mobile. Le immagini saranno trasmesse "live" sulla web Tv del sito Kart Grand Prix e, per la prima volta nel 2013, attraverso una APP gratuita su Tablet e Smartphone. Dal circuito saranno trasmessi servizi introduttivi, in mattinata la cronaca delle manche e a seguire tutte le Finali del pomeriggio.

Montepremi in denaro: Il punto di forza di maggior rilievo del Trofeo Kart Grand Prix d'Italia è indubbiamente il montepremi in denaro. Vi accedono i migliori sei classificati delle quattro classi (Direct Drive Under e Over, Shifter Under e Over).
Anche quest'anno BMB insieme ai partner commerciali, a riprova di un costante investimento nel progetto promozionale, hanno confermato il montepremi di 20.000 euro, ulteriore valore aggiunto di questo Trofeo Monomarca.