Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

Results 1 to 6 of 6
  1. #1
    Administrator KARTCAFE STAFF's Avatar
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,376
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News 24 ORE KARTING D'ITALIA 2012: Preview - Ala Karting Circuit, 30 Giugno 2012



    24 ORE KARTING D'ITALIA 2012, PREVIEW - ALA (TRENTO), 30 GIUGNO - 1 LUGLIO
    ULTIMI 10 POSTI PER LA 24 ORE KARTING BY BIREL


    Grande successo per l'evento giunto alla 14ª edizione, che si disputerà con nuovi motori da 15 cavalli e sarà trasmesso in diretta televisiva da Primocanale Sport di SKY

    Countdown ufficialmente iniziato per la 24 Ore Karting 2012 che si disputerà a Ala (Trento) nel weekend del 30 Giugno.

    Quella in programma sulla pista trentina sarà la 14ª edizione della "classica" del karting Endurance organizzata dal Gruppo Birel e si annuncia come una delle edizioni più attese: in primo luogo per l'introduzione dei nuovi motori Honda da 15 cavalli, divertenti e impegnativi e in seconda battuta per la grande copertura mediatica, che prevederà la diretta televisiva sull'emittente Primocanale Sport e web in streaming.

    Per quanto riguarda i nuovi motori, i test pre-gara svolti dal reparto corse della Birel hanno evidenziato oltre 5" al giro di differenza rispetto ai motori precedentemente utilizzati, ma soprattutto sono risultati divertenti e capaci di impegnare anche i piloti più esigenti, come il management Birel si era preposto. Sul fronte della comunicazione, invece, l'edizione 2012 offrirà ai piloti e ai team impegnati in gara una visibilità senza precedenti.

    Click image for larger version. 

Name:	2012_endurance_f3.jpg 
Views:	746 
Size:	172.8 KB 
ID:	15029In primo luogo è stato definito il palinsesto della copertura televisiva, che prevederà ben 8 ore di diretta dell'evento su Primocanale Sport e uno studio televisivo allestito direttamente nel Paddock Club per le interviste ai protagonisti della corsa, oltre alla stessa programmazione in simulcast in streaming sul sito Birel. Sempre sul fronte della comunicazione, di grande impatto anche la copertura della stampa di settore, tra cui spicca la partnership con il mensile Tkart che, già da 3 numeri, sta promuovendo la gara con servizi di presentazione.

    Ma la rivista diretta da Yanek Sterzel darà risalto in particolare ai protagonisti della corsa con un ampio report post gara sulla rivista, oltre che con il racconto in "diretta" della corsa su Tkart web fatto dai giornalisti impegnati in gara con la squadra della redazione.

    La 24 Ore Karting da sempre è entrata nel cuore degli appassionati di motori consolidandosi nel tempo come un evento di grande successo. E alla luce delle tante novità previste per l'edizione 2012, questo successo, se possibile, quest'anno è stato ancora più marcato e sottolineato dalle 25 squadre che hanno già perfezionato la propria iscrizione. Tra queste, spiccano anche una squadra dalla Polonia, una dall'Austria e ben due dal centro America, con un equipaggio argentino e uno dell'Uruguay.

    Alla luce dei 35 posti disponibili, quindi, quando manca poco più di un mese alla gara, risultano disponibili ancora solo 10 posti. Va ricordato che i kart saranno forniti ai team dall'organizzazione a sorteggio e l'iscrizione (fissata in Euro 3.900,00 +IVA) prevede l'assistenza tecnica e tutti i servizi di pista con la formula "All Inclusive".

    Per maggiori informazioni sull'evento è attiva una segreteria organizzativa che risponde al numero 039.2145204.

    DOWNLOAD:








  2. #2
    Administrator KARTCAFE STAFF's Avatar
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,376
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News 24 ORE KARTING D'ITALIA 2012: REDBULL Partner della 24 Ore by Birel.



    24 ORE KARTING D'ITALIA 2012 ALA (TRENTO), 30 GIUGNO-1 LUGLIO
    RED BULL SARÀ PARTNER DELLA 24 ORE KARTING 2012

    Il brand austriaco sarà presente all'evento più estremo del karting Nazionale con uno stand all'interno del paddock Club dove presenterà anche una iniziativa legata al karting promossa in partnership con Birel

    Nei giorni scorsi Birel e Red Bull hanno definito una partnership legata alla 24 Ore Karting organizzata dalla casa di Lissone a Ala di Trento nel weekend del 1 Luglio.

    La collaborazione prevederà la presenza del marchio, ma soprattutto del prodotto Red Bull nel contesto dell'evento che, giunto alla 14ª edizione, rappresenta il più importante meeting Endurance a livello continentale con oltre 300 piloti attesi in gara in rappresentanza di 35 squadre.
    Click image for larger version. 

Name:	2012_endurance_f4.jpg 
Views:	532 
Size:	258.9 KB 
ID:	15258
    L'accordo garantisce alla corsa ancora maggiore appeal, oltre a rappresentare il primo tassello di una collaborazione più ampia tra Birel e Red Bull, che verrà presentata proprio in occasione dell'evento in programma in trentino.

    In sintesi, la partnership vedrà il gruppo Birel collaborare alla realizzazione di un progetto Red Bull rivolto agli appassionati di kart, ma i dettagli dell'iniziativa (che avrà con ogni probabilità la sua chiusura in concomitanza con il Motorshow di Bologna e che premierà anche alcuni piloti della 24 Ore Karting), saranno svelati non prima della gara trentina.

    Quello che ora è certo riguarda la presenza di due simulatori F1 nell'Hospitality principale del paddock di Ala e tanto prodotto Red Bull per tutti i partecipanti alla corsa.

    La 24 Ore 2012, vanta già il supporto di Primocanale Sport che trasmetterà l'evento in diretta televisiva e la consolidata partnership con il gruppo Beretta, che avrà un proprio corner con tanti snack distribuiti presso l'Hospitality di gara, e con la presenza del marchio Red Bull si impreziosisce anche in termini di comunicazione attraverso i canali di comunicazione della bibita austriaca, a partire dal sito web sempre molto visitato.

    In questi giorni sarà diramata la Entry List ufficiale della gara e per tutti i team che stanno ancora valutando la propria presenza, va ricordato che ci sono disponibili meno di 5 posti.

    Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa al nr. 039.2145204

  3. #3
    Administrator KARTCAFE STAFF's Avatar
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,376
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News 24 ORE KARTING D'ITALIA 2012: CB Motorsport in Trionfo nella Endurance dei Record.



    ENDURANCE - 24 ORE KARTING D'ITALIA ALA (TRENTO), 30 GIUGNO - 1 LUGLIO
    NUMERI DA RECORD PER LA 24H VINTA DAL TEAM CB MOTORSPORT


    Oltre 8 ore di diretta TV a cura di Primocanale Sport hanno raccontato la 14ª edizione della gara Karting più affascinante.

    Oltre 260 piloti suddivisi in 30 equipaggi sono stati i protagonisti della 14ª edizione della 24 Ore Karting d'Italia, l'evento organizzato dal gruppo Birel e tra i più prestigiosi e affascinanti a livello internazionale; la corsa si è disputata per la 1ª volta sulla pista di Ala nel weekend del 1° Luglio e ha visto l'impiego dei nuovi motori Honda 390 da 15 cavalli, risultati sia veloci, sia affidabili. La gara è stata contraddistinta da un eccezionale successo organizzativo e da numeri record su tutti i fronti, a partire dalla comunicazione che, per la 1ª volta per una gara Endurance, ha previsto una copertura televisiva in diretta di circa 8 ore su Primocanale Sport. Sul fronte agonistico, invece, va detto dell'ennesimo arrivo al fotofinish, che ha visto il team CB Motorsport di Simone e Stefano Vigani, Eddy Mamprin, Andrea Sonvico, Marco Zipoli, Michele Santolini, Claudio Micelli e Matteo Burzi, prevalere di misura sul team Kayak di Alice Bordignon, Marco Arcaio, Annalisi Cardani, Lorenzo Di Cillo, Damiano Marchesan, Fabienne Lanz e Fabio Torri, coordinati dal team manager Luca Bonazza. La gara tra i due equipaggi è stata decisa da un problema tecnico alla frizione, che ha fermato a solo un'ora e trenta dal traguardo Kayak, dopo una gara condotta al comando fin dalle prime battute; va detto, però, che dopo poche ore di gara, una sosta in assistenza aveva rallentato anche CB Motorsport, poi riuscito nel corso della notte a recuperare fino a portare la propria pressione ai leader della corsa nelle fasi finali. Sul 3° gradino del podio è salito un altro team grande protagonista della corsa: Mokart Como & Friends. La squadra capitanata da Francesco Click image for larger version. 

Name:	2012_endurance_f7.jpg 
Views:	618 
Size:	241.1 KB 
ID:	15385Costa, che in mattinata aveva conquistato la pole position con Andrea Tognalli, ha chiuso a 8 giri dai vincitori controllando molto bene la "grinta" dei giovanissimi piloti di Easykart 100cc (piloti selezionati nella categoria giovanile del Trofeo Easykart alla loro prima gara Endurance), terminati al 4° posto davanti al Lhasa Racing Team. Al 6° posto si è classificata la squadra Master e KGP, anche questa composta da piloti provenienti dai Trofei promozionali Birel, quindi al 7° posto ha chiuso una gara stoica l'equipaggio polacco Kart 1 Team, capace di chiudere nella top ten nonostante siano rimasti in soli 3 piloti a partire dalla 3ª ora di gara. Positive, infine, anche le squadre Semcom Barre -Mokart, Muttley e Fuori Top Sai, rispettivamente 8ª, 9ª e 10ª al traguardo, mentre va detto che una serie di problemi tecnici ha precluso al team GDM Racing di difendere il titolo 2011 costringendoli al 14° posto. Ma la 24 Ore Karting 2012 non è stata contraddistinta solo da tanto agonismo in pista, ma anche da tanto colore nel paddock, dove per tutta la durata della corsa presso l'Hospitality centrale è stato disponibile un simulatore di guida Red Bull, un'area ristoro con prodotti Beretta e un salotto gestito da Primocanale Sport, dove sono stati registrati molti dei contributi poi andati in onda nella diretta. Sempre presso il paddock club si sono svolti due momenti molto coreografici: la foto di gruppo subito dopo la Drivers Parade (che ha visto sfilare i 260 piloti iscritti alla corsa sul rettilineo principale) e la passerella del podio per tutti i piloti protagonisti della corsa, entrambi trasmessi in diretta televisiva. Sempre tra le note di "colore", va segnalata l'iniziativa promossa da Red Bull, che ha premiato i cinque piloti non tesserati più veloci con un invito a partecipare ad un evento Karting organizzato direttamente da Red Bull, che si terrà il prossimo Settembre, oltre all'utilizzo come Safety Car della Subaru WRX STI da 300 cavalli (messa a disposizione da Subaru Italia), che è scesa in pista in due momenti diversi della corsa: durante la notte per ripristinare le barriere alla curva "2" e nel corso della mattinata per un incidente in corsia box che aveva momentaneamente reso non disponibile l'area rifornimento. Le emozioni della 24 Ore Karting 2012 saranno a breve disponibili con una selezione degli high lights della lunga diretta televisiva, disponibili in streaming sulla web tv del sito ufficiale Birel.
    Il report della corsa:

    CB Motorsport fa sua la 14ª edizione della 24 Ore Karting d'Italia


    Tra le immagini della 24 Ore d'Italia 2012 che rimarranno nella memoria, ci sono certamente gli oltre 260 piloti che sfilano sul rettilineo principale per la Drivers Parade, poi fotografati tutti insieme nel paddock club accanto alla Red Bull Station. Ma anche la lunga "starting grid", con i 30 kart schierati in pista dietro alla Safety Car Subaru WRX Sti e la "camera mobile" di Giuseppe Sciortino, che raccoglieva per Primocanale Sport le ultime impressioni dei Click image for larger version. 

Name:	2012_endurance_f8.jpg 
Views:	1075 
Size:	242.3 KB 
ID:	15387piloti prima del via della 14ª edizione della gara di kart endurance più importante d'Italia. A "motori accesi", invece, in mattinata le prove di qualificazione avevano già chiaramente evidenziato l'equilibrio in pista, quantomeno tra gli equipaggi di vertice, tra cui è spiccato Mokart Como & Friends che, con Andrea Tognalli, ha ottenuto la pole position con il tempo di 54"985; ottime anche le qualifiche di CB Motorsport e Master e KGP, rispettivamente 2° e 3° in griglia di partenza con Matteo Burzi e Danilo Scuto. A seguire, qualifiche positive anche per Easykart 100cc e Kayak Racing, 4° e 5° in griglia, mentre GDM Racing ha chiuso con il 12° miglior crono. Nelle prime fasi di corsa si sono alternate al comando le squadre Kayak Racing, con Damiano Marchesan al volante e Mokart Como & Friends con Andrea Sala alla guida; alle loro spalle, si sono posti in grande evidenza anche CB Motorsport con Michele Santolini e Lhasa Racing Team con la lady Laura Chizzoni. A pochi minuti dal termine del 1° stint di gara, Kayak Racing era al comando con 4 decimi su Mokart Como, a propria volta tallonato da CB Motorsport. A sottolineare il livello elevatissimo dei piloti in pista nel primo turno di guida, va detto che, ben 15 squadre, sono arrivate al cambio pilota raccolte in soli 15"; tra queste molto incisive sono apparse Master e KGP con Riccardo Noviello al volante e Doa Polipiù, che nella prima frazione ha mandato in pista Marco Moretti, pilota di grande esperienza nel karting nazionale. Nella top ten fin dalle prime battute, anche le squadre Lhasa RacingTeam, GDM Racing, Emilia & Kayak Racing (il 2° equipaggio Kayak dedicato ai terremotati dell'Emilia) e Monsieur, risalito molto bene al 10° posto con Alessandro Botrè alla guida. Dopo il 1° pit stop, Kayak e Mokart Como sono tornate in pista divise da solo 1" rispettivamente con Alice Bordignon e Andrea Tognalli alla guida; al 3° posto a meno di 10" dai leader è rientrato il team CB Motorsport con Marco Zipoli, quindi GDM con Davide Tartari e Lhasa con Guido Monfrini. A seguire, classifica molto "corta" con Emilia & Kayak in 6ª posizione davanti a Muttley, Master e KGP, Easykart 100cc e la squadra polacca Kart 1 al 10° posto. Dopo un’ottima qualifica con il 10° tempo assoluto, invece, la prima parte di gara non è stata fortunata per Audes, scivolata al 20° posto alle spalle di TKart, squadra composta dalla redazione del mensile di Yanek Sterzel e dai piloti ufficiali Birel, Paolo De Conto e Leonardo Grison. La prima parte di gara ha visto tra i protagonisti anche Volmar Racing, che ha schierato tra i suoi piloti anche Dodo Regazzoni, 11° dopo il primo stint di gara davanti a Persicorse, Fuori Top Sai, Semcom Barre -Mokart e Irsap in Corsa. Il confronto al vertice è il medesimo anche dopo 3 ore di corsa, con Kayak Racing al comando con 190 giri coperti e Mokart Como a 35" tallonata da CB Motorsport a soli 3"; a pieni giri segue in 4ª posizione anche GDM Racing, mentre Lhasa al 5° posto ha un giro di ritardo dai leader della corsa e precede di pochi secondi Easykart 100cc, Fuori Top Sai e Muttley. Quando si chiudono le prime 6 ore di gara, Kayak è sempre al comando dopo aver completato quasi 400 giri e Mokart Como mantiene gli avversari sotto pressione seguendoli a soli 50", ma un problema tecnico invece ha costretto in assistenza il team CB Motorsport, che dopo aver perso 4 giri, è rientrato in 7ª posizione alle spalle di Easykart 100cc e Kart 1. Il team Lhasa, invece, occupa la 4ª posizione a 3 giri dai leader. In questa fase di gara, va segnalata la bella rimonta di TKart, risaliti a ridosso della top ten con Paolo De Conto e Leonardo Grison, così come anche Persicorse e Fuori Top Sai si confermano in grande evidenza nella top ten in 8ª e 9ª posizione. Gara in salita, invece, per Vicenza KartIndoor e Sais Autolinee, penalizzati da una lunga sosta in assistenza e costretti a rincorrere dalle retrovie. Poco prima della mezzanotte, con le luci artificiali che hanno splendidamente illuminato la bella pista di Ala, la classifica vedeva Kayak chiudere al comando la 9ª ora completando 670 giri, mentre Mokart Como rimaneva al 2° posto a poco più di un giri di ritardo. L'inizio della notte, invece, ha esaltato i giovani piloti di Easykart 100cc, che si sono insediati molto bene al 3° posto davanti a Kart 1 e Lhasa Racing Team, mentre un problema alla trasmissione ha costretto ai box e al conseguente 7° posto alle spalle di CB Motorsport, la squadra GDM di Salvatore Costantinopoli. Prima della metà gara è stato necessario il primo ingresso in pista della Safety Car, la potente Subaru WRX, voluta dal direttore di corsa Gianni Clementi per ripristinare le barriere alla curva "2" e dopo 10 minuti di neutralizzazione della corsa al ri-start la classifica al vertice è rimasta comunque stabile con Kayak davanti a Mokart Como e CB Motorsport, che a partire dalle 2:00 di notte è ufficialmente rientrato in lotta per la vittoria dopo aver scavalcato in successione Lhasa e Easykart 100cc; questi ultimi hanno perso 3 giri per la rottura dello scarico in un contatto e sono scivolati in 9ª posizione alle spalle di Persicorse e Muttley. Alle 8:00 del mattino il sole splendente e oltre 30 gradi mandano in archivio la lunga notte della 24 Ore, ma la classifica al vertice non ha subito scossoni: Kayak Racing ha coperto 1.115 giri e comanda ancora la corsa con 3 giri su CB Motorsport, risalito molto bene al 2° posto davanti ai sorprendenti piloti di Easykart 100cc, grandi protagonisti della notte. Al 4° posto segue Mokart Como, quindi al 5° posto GDM Racing Team precede Lhasa Racing Team, Kart 1, Semcom Barre - Mokart, Master e KGP e Muttley, mentre per problemi tecnici nel corso della notte hanno dato forfait Vicenza Kart Indoor e Friends and Passion. Nel corso della mattinata di Domenica è stato necessario un nuovo intervento della Safety Car per un incidente che si è verificato presso l'area rifornimento e che ha costretto i tecnici della Birel ad un intervento per ripristinare gli standard di sicurezza in pit-lane. Al nuovo ri-start il gap tra Kayak Racing e CB Motorsport si è ridotto a un solo giro, mentre Mokart Como ha ripreso la 3ª posizione ai danni di Easykart 100cc, avvicinati anche da Lhasa. Nella top ten proseguono un’ottima gara anche i piloti di Semcom Barre - Mokart, settimi davanti a Master e KGP, Muttley e Emilia & Kayak Racing. L'attenzione nelle fasi finali è stata tutta per il confronto al vertice tra Kayak e CB Motorsport, con questi ultimi capaci di recuperare negli ultimi stint secondi importanti agli avversari fino a un distacco di un solo giro a meno di 2 ore dalla bandiera a scacchi, quando è iniziato un finale thrilling: la squadra di Kayak ha accusato un problema tecnico ed è stata costretta ai box da dove è tornata in pista con il kart di riserva; una volta tornato in pista Damiano Marchesan aveva circa 45 secondi di vantaggio su Santolini di CB Motorsport, vantaggio che si è ridotto a soli 5" a meno di un'ora dalla fine dopo che Kayak ha ripreso il proprio kart dall'area assistenza. Ma purtroppo il problema al motore del kart numero 16 di Kayak si è ben presto ripresentato e la nuova sosta in assistenza ha definitivamente lanciato verso la vittoria CB Motorsport; l'inconveniente tecnico che ha fermato Kayak, infatti, ha riguardato un particolare della frizione, diagnosi che nella sosta ai box i tecnici Birel non erano riusciti a rilevare immediatamente pensando che si trattasse di un problema al carburatore. L'ultimo stint, quindi, ha visto il team CB Motorsport dei fratelli Vigani, Burzi, Micelli, Santolini, Zipoli, Sonvico e Mamprin controllare il vantaggio di circa 1 giro su Kayak e andare a vincere una gara voluta e meritata con grande determinazione. Nel karting non esiste il pari merito, ma dal punto di vista formale è quanto avrebbe meritato la squadra di Luca Bonazza e dei piloti Arcaio, Bordignon, Cardani, Di Cillo, Marchesan, Lanz e Torri, secondi al traguardo dopo una gara condotta al comando per oltre 22 ore. L'ennesimo podio per loro sottolinea comunque il valore della squadra, certamente una delle più organizzate e sportive del circus endurance, come quella di Mokart Como, portata al 3° posto dai piloti Sala, Costa, Comini, De Castro, Panighini, Lapore, Craeynest e Tognalli. Grande risultato anche per Easykart 100cc, con i giovanissimi Matteo Giardino, Simone Cunati, Nicolò Balsamo, Chiara Felici, Francesco Zanini, Alessandro Granelli e Mattia Livraghi, bravi a conquistare il 4° posto nella gara del debutto in Endurance. Una conferma, invece, la competitività del team Lhasa, 5° al traguardo dopo aver lottato anche per il podio, con i piloti Cannito, Monfrini, Chizzoni, Carniello, Tognoni, Dalla Valle, Peron e Gambini. Positiva anche la squadra Master e KGP, che ha concluso in 6ª posizione beffando a due giri dalla fine il team polacco Kart 1. Nella top ten hanno chiuso una 24 Ore da protagonisti anche le squadre Semcom Barre - Mokart, Muttley e Fuori Top Sai, rispettivamente 8ª, 9ª e 10ª al traguardo. Eccezionale anche il recupero del team svizzero Monelli Swiss Team, undicesimi al traguardo dopo che a cavallo della 10ª erano scesi fino in 20ª posizione dopo Click image for larger version. 

Name:	2012_endurance_f9.jpg 
Views:	544 
Size:	219.2 KB 
ID:	15388un'assistenza tecnica. Al 12° posto ha chiuso il 2° team di Kayak dedicato ai terremotati dell'Emilia, quindi Persicorse ha fatto sua la 13ª piazza al traguardo con una gara molto concreta e in rimonta dopo alcuni problemi scontati nelle prime ore di gara. Solo 14ª al traguardo, invece, la squadra GDM Racing, penalizzata da un doppio stop in assistenza per un problema alla catena e al motore; ma con grande sportività il team di Salvatore Costantinopoli si è presentato al completo al podio per fare i complimenti al team CB Motorsport, in un ideale passaggio di consegne tra vincitori. Risultato sotto alle aspettative, ma soprattutto al potenziale fatto vedere in gara, per Gas Racing Team e Doa Polipiù Racing Team, a lungo a ridosso della top ten, ma poi costrette al 15° e 16° posto al traguardo per un po' di sfortuna nel finale. Sorte che hanno condiviso anche con Irsap, FPK Racing Team, Volmar e Audes, che hanno concluso rispettivamente in 17ª, 18ª, 19ª e 20ª posizione. A seguire, TKart ha preceduto Motorzappa, Ge.co.s - Simonelli, Miout, Monsieur, il team RDF e il team Austria. Non hanno concluso la corsa, invece, gli equipaggi Sais Autolinee, Vicenza Kart Indoor e Friends and Passion. Appena andata in archivio un'edizione storica della maratona karting organizzata dalla Birel, che ha visto per la prima volta in gara i performanti motori Honda da 15 cavalli e una copertura televisiva in diretta senza precedenti, tutti i team stanno già pensando al 2013 per le conferme e le rivincite. E a proposito di 2013, va detto che, con ogni probabilità, la 24 Ore d'Italia diventerà l'evento clou di una mini serie Endurance su 3 appuntamenti. Ma prima di pensare al 2013, per il team CB Motorsport ci sarà tutto il tempo di gustarsi questo bellissimo successo, che li vedrà il prossimo anno in gara con la tabella numero uno.

    La 24 Ore d'Italia 2012 in breve:

    TELEVISIONE: I numeri della copertura televisiva che Primocanale Sport ha dedicato alla corsa sono senza precedenti: oltre 8 ore di diretta via satellite sul canale 515 di SKY e altrettante in simulcast in streaming sul sito ufficiale della Birel. Il primo collegamento da Ala è avvenuto 30 minuti prima della partenza, quando con le immagini della Drivers Parade e delle qualifiche registrate in mattinata, Giuseppe Sciortino ha introdotto l'evento direttamente dalla griglia di partenza realizzando anche le ultime interviste prima dello start. A seguire, per ben due ore la gara è stata seguita in diretta con le immagini dalla pista alternate a tante interviste in diretta realizzate in pit-lane. Il 2° collegamento è avvenuto alle 20.00, mentre il 3° è iniziato alle 9.00 del mattino con il riassunto di tutti i fatti della notte, oltre al commento in diretta delle immagini della pista e tante nuove interviste. L'ultima finestra in diretta è stata prevista per le ultime due ore di corsa e si è conclusa con la cerimonia di premiazione trasmessa live.

    CIFRE: 1.485 giri pari a 1604 Km è la distanza coperta dal team winner CB Motorsport, autore anche del best lap della corsa con il crono di 54"794 ottenuto da Michele Santolini. Per quanto riguarda la macchina organizzativa, oltre 50 persone sono state impegnate nella gestione dell'evento tra allestitori, commissari di percorso, giudici di gara e direttori di corsa, personale medico e paramedico, segreteria di gara e logistica. La Birel Motorsport, invece, ha schierato 12 tecnici suddivisi in due turni. Quasi raddoppiato il consumo di benzina che, sulla pista di Ala, ha superato i 4.000 litri. Infine, ben 81 sono stati gli stop and go inflitti ai team, il 90% dei quali legato al superamento del tempo massimo di permanenza in pista e velocità ai box.

    RED BULL: L'Energy Drink più famoso del mondo dei motori è stato uno degli autorevoli partner della manifestazione distribuendo oltre 3.000 lattine di prodotto, ma soprattutto animando il paddock club con la Red Bull station (auto con consolle che ha animato con musica, video e commenti l'area podio) e un simulatore F1, costantemente in azione all'interno dell'Hospitality. La partnership tra Birel e Red Bull, inoltre, ha previsto un premio speciale offerto dalla casa austriaca ai cinque piloti (non tesserati) più veloci delle squadre prime classificate: l'invito a partecipare ad un evento karting by Red Bull che si terrà il prossimo Settembre.

    SAFETY CAR: Molto ammirata nel paddock la Subaru WRX Sti della Subaru Italia utilizzata come Safaty Car ufficiale dell'evento; l'auto è dovuta entrare in pista due volte: la prima per ripristinare le barriere alla curva "2" e la seconda volta per un incidente accaduto in corsia box.

    BERETTA: Panini, snack e i celebri salamini Beretta non sono mancati presso l'Hospitality del paddock Club neanche nell'edizione 2012, confermando una partnership tra il gruppo Birel e l'azienda alimentare Beretta attiva da circa 10 anni. L'unico motivo che ha tenuto ai box la squadra ufficiale Beretta è stato il matrimonio di Andrea, figlio di Mario Beretta. Ma anche loro saranno nuovamente della partita nel 2013.

    EASYKART 100cc: Grande successo ha riscosso l'iniziativa della Birel di schierare un team dedicato ai giovanissimi della categoria promozionale 100cc Easykart, sia in attività, sia protagonisti delle passate stagioni. La squadra è stata in qualche modo capitanata da Nicolò Balsamo (Campione Internazionale del 2009), che ha diviso il volante del kart numero 3 con Simone Cunati, Matteo Giardino, Francesco Zanini, Mattia Livraghi, Alessandro Granelli e Chiara Felici; a lungo la squadra è stata in lotta per il podio e al traguardo ha conquistato un’ottima 4ª posizione. In tutti i protagonisti di questa bella iniziativa, che per la prima volta li ha visti impegnati in una gara a squadre piuttosto che individuale, c'è già la voglia di tornare presto in pista per puntare alla vittoria e ripetere un’esperienza che tutti hanno definito avvincente.



    CLASSIFICHE:


    Attached Thumbnails Attached Thumbnails Click image for larger version. 

Name:	2012_endurance_f6.jpg 
Views:	117 
Size:	280.6 KB 
ID:	15386  

  4. Likes ConteDj liked this post
  5. #4
    Passante ConteDj's Avatar
    Join Date
    Apr 2008
    Location
    Darfo Boario Terme (Bs)
    Posts
    20
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0
    prima o poi la grande occasione arriva per tutti... a me è arrivata a 30 anni e ho coronato il mio sogno per un giorno di fare il pilota... grazie a un amico che corre nel master 125 (Marco Sertore) ho potuto aggregarmi al team n°4 master & KGP...
    ci siamo incontrati la mattina del sabato alle 7, zero organizzazione... solo voglia di divertirsi... totalmente inesperti in una gara endurance, e il sottoscritto al di la di un turno a lonato con un 125 a marce qualche anno fa e alcuni turni a curno coi rotax 125 esperienza non ne avevo... vabbè ci siamo detti "divertiamoci"

    pronti via... terzi in qualifica! beh ragazzi qui forse qualcosa di bello lo possiamo fare, nelle libere non giravamo male... avevamo due piloti di punta... proviamo a far qualcosa di bello... la qualifica l'ha fatta Danilo Scuto, in partenza mettiamo Riccardo Noviello che è velocissimo... poi abbiamo fatto un turno a testa e appena sceso dal mio stint (il 3°) ho ideato una strategia lavorando con excel... per tutta la gara cercavo di recuperare minutaggio per fare una sosta di meno... e studiavo il modo per lasciare fuori noviello e scuto a dormire ed averli freschi la mattina...

    abbiamo veleggiato attorno alla 10^ posizione per le prime 8 ore di gara poi la svolta... per ben 3 ore siamo stati i più veloci in pista risalendo (anche complici alcune soste ai box per il cambio gomme) fino alla terza piazza... poi i due più veloci sono andati a dormire e abbiamo continuato a spingere noi altri... alle 8 la mattina ho rinunciato al mio 7° stint per stanchezza fisica (non ho dormito mai, da sabato mattina ore 6 a domenica sera ore 18) e da li han cominciato ad alternarsi Noviello e Scuto... eravamo al 9° posto subito passati in 8° superando Muttley, avevamo 2 giri e mezzo da Kart1, un giro e mezzo da Semcom barre mokart... abbiamo fatto una grande rimonta, superando il team kart 1 all'inizio dell'ultimo giro... con il serio rischio di restare secchi di benzina...

    Nel nostro piccolo un successo, un delirio... e la grande voglia di riprovarci...!

    poi la grande sorpresa per me... la premiazione tra i 5 più veloci tra i "non" piloti... non ci credevo e non ci credo tuttora... però a settembre vado a fare le selezioni italiane per il RedBull Kart Fight

    il sogno continua...

    Click image for larger version. 

Name:	team.jpg 
Views:	243 
Size:	64.8 KB 
ID:	15393
    da sinistra: Marco Sertore, Federico Contessi (io), Riccardo Scotti, Manuel Fretti, Riccardo Noviello, Danilo Scuto

    Click image for larger version. 

Name:	532274_10150999667304239_1620640536_n.jpg 
Views:	198 
Size:	44.0 KB 
ID:	15394

    ps: sicuramente farò altre endurance, mi sono divertito quasi di più come stratega!!! fantastico!

  6. #5
    Toto F1 Uord Ciampion paolobaru's Avatar
    Join Date
    Nov 2007
    Posts
    1,001
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0
    ...l'impiego dei nuovi motori Honda 390 da 15 cavalli, risultati sia veloci, sia affidabili...

    leggendo la cronaca non c'è stato un team che non abbia rotto!!
    vki addirittura si ritira definitivamente perchè stufo di rompere pignoni e frizioni!

    mah...
    IL MIO SITO



    WORD CHAMPION TOTO F.1. 2008

  7. #6
    Administrator KARTCAFE STAFF's Avatar
    Join Date
    Aug 2007
    Posts
    7,376
    Post Thanks / Like
    Feedback Score
    0

    News TEAM SAI FONDIARIA: Press Release 24 Ore d'Italia.



    Soddisfazione per il TEAM SAI FONDIARIA partecipante alla 24 ORE d'Italia.

    Un decimo posto finale premia questo bel gruppo di piloti fra vecchi senatori e giovani speranze: "La costanza di rendimento e la grande voglia
    di esserci ad una manifestazione così importante ci ha reso la fatica e le situazioni negative non solo sopportabili ma stimolanti per crederci sempre"

    E' il DS e pilota Roberto Sidoti a rappresentare il gruppo:"Dopo un'avvio incerto e un pò oscuro, piano piano abbiamo messo le mani , anzi il kart
    nella parte che ci interessava , cioè nella prima metà del gruppo. Poi migliorando le nostre prestazioni grazie anche ai nostri giovani che si
    allenano tanto, abbiamo raggiunto un risultato che non speravamo". I giovani del team vengono seguiti costantemente in varie manifestazioni regionali aiutandoli nella crescita sportiva e tecnica:"Dobbiamo ringraziare la SAI FONDIARIA Assicurazioni di Giuseppe Ognissanto che ci accompagna nelle nostre passioni condividendole anche se da lontano, e così dopo il Portogallo eccoci ad un'altra importante maratona"


    Appuntamento in pista a settembre nel Campionato ATM KART RENTING.



    GIOKO SPORTSTEAM ASD
    UFF STAMPA
    0289010757
    3483914956

 

 

Thread Information

Users Browsing this Thread

There are currently 1 users browsing this thread. (0 members and 1 guests)

Similar Threads

  1. CSAI : Aggiornamento Calendari Karting 2012
    By KARTCAFE STAFF in forum Regolamenti e Licenze
    Replies: 1
    Last Post: 24-05-2012, 23: 35
  2. ACI CSAI KARTING: Chiarimento Pneumatici 2012
    By KARTCAFE STAFF in forum Regolamenti e Licenze
    Replies: 24
    Last Post: 30-01-2012, 22: 19
  3. ACI CSAI: Annuario Karting 2012, NS 12 2012
    By KARTCAFE STAFF in forum Regolamenti e Licenze
    Replies: 0
    Last Post: 26-01-2012, 16: 36
  4. ACI CSAI KARTING: I Calendari Ufficiosi 2012
    By KARTCAFE STAFF in forum News
    Replies: 1
    Last Post: 27-12-2011, 12: 08

Tags for this Thread

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •