Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

    • TROFEO VEGA 2011 - Report Gare Ultima Prova e Classifiche Trofeo.


      Pubblicate le Classifiche definitive dei vincitori del TROFEO VEGA 2011:
      Aceto (Crg-Tm) in Kz2, Pesavento (Ckr-Tm) 125 Italia, Lapina (Maranello-Maranello) 125 Prodriver, Tripepi (TB Kart-Tm) Kf3, Pomidori (Tonykart-Vortex) Kf2, Drammis (Fa-Vortex) 60 Baby, Mosca (Pcr-Parilla) 60 Mini, Ucci 60 Easykart, Crippa KartGP, Guerini 125 Light, Spreafico 125 Heavy, Iannotta 100 Easy, si aggiudicano l'edizione 2011, da record per numero di partecipanti, del Trofeo Vega.

      Tutte le Classifiche definite su: http://www.kartcafe.it/content.php/453-trofeo-vega


      E' andata in archivio, presso il bellissimo tracciato Bresciano di Lonato, l'ultima prova del blasonato e sempre pi popolato TROFEO VEGA. Con ben 230 piloti verificati si disputato l'ultimo round del TROFEO VEGA che ha sancito ai vincitori bellissimi premi e trofei.

      Dopo le adrenaliniche e combattute prove di Castelletto e Ottobiano, i drivers marchiati VEGA sono tornati in pista, presso il SOUTH GARDA KARTING per disputare la tappa conclusiva di questo riuscitissimo trofeo che ha visto la presenza di tantissimi piloti e che ha potuto contare su una organizzazione strepitosa, condita da una competitivit in pista ai massimi livelli. Per gli amici di GO-KARTv, nella puntata di questa settimana saranno in onda le gare che animato questo round di casa VEGA.




      • 60 Baby

      Al South Garda Karting sono stati ben 14 i pilotini che hanno animato le sfide. La pole-position andata a favore del velocissimo Abrusci, driver Pugliese di buonissime speranze, al suo finaco il leader di campionato e canditato al titolo Michele Drammis.
      A seguire in terza piazza Marseglia poi Pizzolato, Martinello, Guidetti, Bernasconi, Zailinger, Costa e Sara Di Lallo. La prefinale andata nuovamente nelle mani del positivo e coreaceo Nicola Abrusci, seconda piazza per il bravo Leonardo Marseglia, terzo Drammis, poi nell'ordine Martinello, Zalinger, Guidetti, la Di Lallo, Verbicaro e Di Brigida.
      La finalissima, dopo 9 giri, ha visto il successo sotto alla bandiera a scacchi da parte di uno scatenato Leonardo Marseglia che vince con soli 114 millesimi di vantaggio su un superlativo Nicola Abrusci.
      Terzo gradino del podio per il vincitore del trofeo, Michele Drammis, a seguire abbiamo trovato Kilian Bernasconi, la brava Sara Di Lallo, Guidetti, Bensi e Zailinger.




      • 60 Mini


      Nella ultra-compettitva categoria da 60cc Mini-Kart il pi determinato e veloce al termine delle cronometrate stato ancora una volta l'esperto pilota Rumeno Petru Florescu, seconda piazza a soli 47 millesimi per Ludocic Zanchi, poi il leader del trofeo Tommaso Mosca, il veloce Recchia,Angellillo, l'Austriaco dal piede pesante Simon Reicher, Squaranti, Cristini Rechsteiner e Travisanutto.
      Prefinale molto combattuta che ha visto la vittoria, dopo una bellissima rimonta da parte di Luigi Angelillo, secondo si piazzato Florescu, poi nell'ordine abbiamo trovato Mosca, Reicher (autore di una buona performance), Zanchi, Travisanutto (in rimonta), Rechsteiner, Cristini, Squaranti, Zailinger e Cicognini. Dopo una gara, ricca di sorpassi e di duelli spettacolari e anche un brutto incidente, per fortuna senza conseguenze al via, il successo assoluto viene autografato da uno spettacolare Edoardo Recchia, autore di una stratosferica rimonta, secondo si piazzato Tommaso Mosca che vince cos il 10 TROFEO VEGA, terzo Florescu, poi a seguire i bravi Angelillo, Zanchi, Simon Reicher, Travisanutto, Cristini, Squaranti e Galleytto che chiude la top-ten.



      • 60 Easy



      Nella 60 easy kart sono oltre 30 i piloti che si sono presentati al via.
      A causa dell'elevato numero di iscritti, in questa categoria stato necessario fare due gruppi.
      Nel primo raggruppamento il pole-man risultato essere il driver di Legnano Lorenzo Colombo (Foco Racing Team) che stato seguito da Samuel Ucci (leader del trofeo), Daniele Vezzelli, Rocco Atlante, il bravo Carenini, il positivo Di Censo, Sciarra, il piccolo Riccardo Colombo. Nelle seconde cronometrate invece la bravissima ragazzina Slovena Sara Markucic ha strappare la pole.
      La pilotessa dell'Emilia Kart seguita da Rodriguez, Sampieri, il bravo Leonardo Caglioni, Brigatti, Lambranzi, Sabella, Michelotto e Valentini. La prima manche, ha visto nuovamente il dominio da parte di Samuel Ucci che ha avuto la meglio su l'arrembante Lollo Colombo, poi , terzo ha chiuso Rocco Atlante.
      Quarto si classificato uno bravissimo Nicola Bertoncello che come testimoniano le immagini riuscito, in partenza, a scavalcare tutti (partiva solamente 13). 5 Tommaso Sciarra, poi Carenini, Papalia, Vezzelli, Cesare Lombardo, Mirko Sanambrogio, Riccardo Colombo e Christian Caramuscia.
      Il secondo scontro invece ha visto il successo del bravo Alessandro Brigatti che ha preceduto il positivo Gastone Sampieri per soli 8 decimi e l'arrembante Francesco Sabella, quarto si classificato, al termine di una bella gara, Samuele Valentini, poi nell'ordine Michelotto, il veloce Michele Lambranzi, Sara Markucic, Rodriguez e Celotti.
      Nella finalissima si assistito ad un arrivo in volata tra tre piloti e solo il cronometraggio ufficiale ha saputo assegnare il successo a Lorenzo Colombo su Ucci e Atlante, la gara ha anche espresso tanti altri protagonisti, a partire da Sabella, ottimo 4 nella scia dei tre protagonisti del podio e in evidenza fin dalle fasi di qualificazione. Al 5 posto ha chiuso una gara positiva anche Alessandro Brigatti, cos come Rodriguez e Sara Markucic, che hanno conquistato rispettivamente la 6 e 7 posizione. A seguire, hanno completato la "top ten" Lambranzi, Bertoncello (nei primi
      giri insediatosi anche in 4^ piazza, quindi autore nuovamente di uno strepitoso start) e Baiguini. 11 assoluto Valentini, poi Sciarra, Celotti, Volpato, il pilota Albanese Alessandro Zadrima, Sampieri, Michelotto e Colombo.


      • 100 Easy



      Nella 100 easy-kart si confermato in grande forma Leonardo Grison, che ha conquistato il successo nel Regionale di Lonato battendo di pochi decimi un positivo Marco Iannotta che, complice il ritiro di Toth, si cos portato in vetta alla classifica provvisoria con 10 punti di vantaggio sul pilota ungherese.
      Ottima anche la gara di Edoardo Lazzari, che prosegue nel proprio apprendistato nella 100cc conquistando un podio molto incoraggiante. Positive anche le gare di Zamporlini e Parolini, che hanno chiuso in 4 e 5 posizione davanti al russo Robert Shwartzman. A seguire, Magni ha preceduto Casati, il greco Mihas e Amaducci.



      • KF3



      Dopo il successo in prefinale da parte di Michele Imberti, anche la finalissima prende il nome del driver del team NEW FORCE che ha vinto per soli 3 decimi su il sempre pi determinato Andrea Russo (al suo primissimo anno nella KF3), terzo ha chiuso il bravo Davide De Marco, giunto in scia ai leader.
      Da segnalare che questi drivers, primi tre classificati, appartengono tutti al team Bresciano NEW FORCE.
      Quarta piazza a favore di Leonardo Tano del team AB motorsport, poi a seguire l'Olandese Van Leeuwen, Riccardo Palagi, Antony Tripepi (vincitore del Trofeo), Beckmann e Mazzucchelli.


      • KF2



      In KF2 sono stati tanti i colpi di scena che hanno caratterizzato la corsa.
      Dopo la pole-position della mattinata anche gara 1 v nelle mani del bravo Gabriele Bensi, seconda posizione per il veloce Alessio Rovera, terzo Zani, poi a seguire Pomidori, Fornara, Moretti, Grob e Ripamonti. Nella finalissima invece abbiamo assistito ad una stratosferica rimonta da parte del portacolori del team NEW FORCE Christopher Zani che partito ultimo (a causa di un problema tecnico nella prima manche), ha messo in atto una rimonta da urlo che lo ha visto primeggiare a fine gara. Da segnalare la gara sfortuna di Bensi che ha dovuto dare forfait a met
      corsa mentre si trovava al comado delle operazioni. Secondo ha chiuso invece un determinato Andrea Moretti, gradino pi basso del podio a favore di Kevin Pomidori.
      In quarta piazza ha concluso un veloce Alessio Rovera, poi nell'ordine Galbiati, Ripamonti, Grob e Gritti.


      • KZ2



      Nella classe regina di giornata, ossia la KZ2, categoria col cambio, ad impossessarsi della pole, della vittoria in gara 1 e 2 ci ha pensato il talentuoso Marco Zanchetta che si messo dietro l'agguerritissima concorrenza capitanata da Emanuele Neri, Matteo Ghidella che chiude cos il discorso podio.
      Quarta piazza per il bravo Mirko Colombo, poi Bellanca, Ronzano, Dante e Massimo Aceto che grazie a questo settimo posto riesce a conquistare il titolo di campione del 10 TROFEO VEGA riservato alla classe KZ2.


      • 125 LIGHT + KART GRAND PRIX



      Nella categoria che ha visto l'accorpamento tra la Kart Grand Prix e la 125 Light, abbiamo assistito ad un grande en-plein da parte di Riccardo Geltrude che f bottino pieno con la pole, la vittoria nella prefinale e il dominio poi in finale.
      In finale, il Toscano stato autore di una grande rimonta, complici anche le condizioni avverse del tracciato. In seconda piazza ha chiuso il bravo Andrea Sorbello, poi Figini, Crippa, Di Cillo (che primo della categoria 125 Light), poi nell'ordine Guerini, Cerri e Mercatelli (team TOP FUEL), autore di una bellissima rimonta dal fondo del gruppo.


      • 125 PRODRIVER



      Nella sempre affollata 125 prodriver il successo finale andato all'ottimo Lorenzo Lapina che sembra averci preso gusto a vincere, secondo Roberto Benedetti, gradino pi basso del podio per Matteo Gonfiantini. Seguono a ridosso del podio Pallummieri, Antoniello, Milano, Mascialino, Bassotto, Felici e Simone colombo che chiude cos la top-ten.



      • 125 ITALIA



      Nella 125 Italia che si conferma la categoria piu' affollata, tripletta per Pesavento Oscar. Le qualifiche difficili e insidiose sull'umido, regalano subito delle sorprese con Falciti poleman e Pesavento solo settimo. Nella Manche 1 su pista ormai perfetta, Pesavento e' autore di un inizio gara indiavolato che lo porta a suon di giri veloci alle spalle del leader Cassella che vince cos Manche 1 resistendo e dando vita ad uno splendido duello con Pesavento che si deve accontentare della seconda piazza parziale. In Manche 2 Cassella, Bozzoni e Pesavento vanno davanti al via, dopo pochi giri pero' Pesavento sopravanza prima Bozzoni e il giro successivo Cassella per poi andare a vincere gara e Trofeo davanti ad un ottimo Cassella poi purtroppo escluso. Falciti conquista il secondo posto nel Trofeo dopo una gran rimonta dall'ultima fila e terzo chiude Iannascoli.

      Kartcafe Staff


      This article was originally published in forum thread: CSAI ZONA 2 - 10 TROFEO VEGA 2011 - ROUND 3 - Pista South Garda (Bs), 24.07.2011 started by KARTCAFE STAFF View original post