Welcome to the KartCafe - Karting MotorSport.

    • WSK SUPER MASTER SERIES: Novalak, Lammers, Rosso e Antonelli vincono la seconda prova


      ALLA SECONDA TAPPA DELLA WSK SUPER MASTER SERIES A CASTELLETTO (PV) VITTORIA DI NOVALAK (GB – TONY KART-VORTEX) IN OK, LAMMERS (NL – SODI-TM) IN KZ2, ROSSO (I – TONY KART-VORTEX) IN OK JUNIOR E ANTONELLI (I – TONY KART-VORTEX) IN 60 MINI.

      PROSSIMO APPUNTAMENTO A LA CONCA, MURO LECCESE (LE) IL 19 MARZO.


      DA CASTELLETTO NUOVI VOLTI SUL PODIO WSK.
      Con una temperatura decisamente primaverile, rispetto all’inizio del weekend, la seconda tappa della WSK Super Master Series si è conclusa al Circuito Internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (PV) portando sul podio nuovi vincitori. Il successo è arrivato per tutti con notevoli difficoltà, visto il sensibile mutamento delle condizioni
      della pista nell’arco della manifestazione, iniziata con pioggia e basse temperature e conclusasi su asfalto asciutto. È in arrivo il prossimo appuntamento, previsto al circuito La Conca di Muro Leccese (LE) tra due settimane

      NOVALAK EMERGE IN OK DA UNA LOTTA A TRE.
      Colpo di scena nella Finale OK, durante la lotta iniziale tra lo spagnolo David Vidales, l’inglese Clement Novalak (entrambi su Tony Kart-Vortex-Bridgestone) e il britannico Tom Joyner (Zanardi-Parilla). Vidales è finito fuori pista a causa di una toccata ricevuta da Joyner, a sua volta spinto da un kart alle proprie spalle in una fase di gara particolarmente accesa. Battagliando con Novalak, Joyner ha poi vinto la gara, ma i 5” di panalità ricevuti a causa dell’incidente lo hanno retrocesso al terzo posto. La vittoria è andata a Novalak, seguito sul podio dal finlandese Paavo Tonteri (Tony Kart-Vortex).

      LAMMERS IMPONE IL SUO PASSO IN KZ2.
      Avviatasi con il francese Jeremy Iglesias (Formula K-TM-Bridgestone) leader fino a metà gara, nella Finale KZ2 è stato risolutivo il deciso attacco dell’olandese Bas Lammers (Sodi-TM), passato in testa per imporre un passo non più raggiungibile. Al terzo posto ha concluso l’olandese Stan Pex (CRG-TM), che ha risalito posizioni fino a raggiungere il podio, lasciandosi alle spalle il francese Anthony Abbasse (Sodi-TM).

      ANDREA ROSSO DOMINA IN OK JUNIOR.
      Il torinese Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex-Vega) è partito in testa alla Finale OK Junior per non essere più raggiunto, lasciando alle sue spalle una battaglia a tre che è conclusa sul traguardo, con il russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex) davanti all’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex). Peccato per il padovano Mattia Michelotto (Zanardi-Parila), che ha perso il secondo posto a causa dello spoiler anteriore fuori posizione.

      ANTONELLI PRENDE IL VOLO IN 60 MINI.
      Il bolognese Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex-Vega) ha colto la sua prima vittoria in WSK, allontanandosi in testa alla Finale 60 Mini mentre alle sue spalle il russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM) e l’americano Ugo Ugochukwu (Energy-Iame) non hanno potuto che seguire il leader fino al traguardo.
      This article was originally published in forum thread: WSK SUPER MASTER SERIES: Alla 7 Laghi la seconda prova dal 2 al 5 Marzo. started by KARTCAFE STAFF View original post