Welcome to the KartCafe - Karting MotorSport.

    • WSK SUPER MASTER SERIES: Qualifiche e manches a dare i primi punteggi ad Adria.


      LA WSK SUPER MASTER SERIES PARTE ALL’ADRIA KARTING RACEWAY, NELLA SUA PRIMA TAPPA DI STAGIONE, CON 243 PILOTI NELLE CATEGORIE KZ2, OK, OKJ E 60 MINI, IMPEGNATI IN UNA ACCESA SERIE DI MANCHE.

      LIVE STREAMING PER LE FINALI DI DOMENICA 5 FEBBRAIO SU WSK.IT


      DA ADRIA I PRIMI RISULTATI DELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
      L’Adria Karting Raceway registra anche questo fine settimana 243 piloti in pista. In questo caso l’appuntamento è quello della WSK Super Master Series, primo appuntamento dei quattro programmati nel calendario di WSK
      Promotion. Analogamente a domenica scorsa, con il riuscito esordio di stagione della WSK Champions Cup, nelle quattro categorie ammesse KZ2, OK, OK Junior e 60 Mini si sono iscritti i piloti che rappresentano il karting internazionale in tutto il mondo: sono infatti 33 le bandiere nazionali presenti, provenienti dai 5 Continenti. A partire dal pomeriggio odierno, la manifestazione di Adria è entrata nel vivo agonistico, una volta superate le sessioni di prove libere. Le prove ufficiali hanno già stabilito le griglie di partenza per la manche di qualifica, che da oggi fino a domani sera terranno banco al circuito polesano, assegnando i primi punteggi nella classifica generale. Domenica 5 febbraio il gran finale, con le gare conclusive riprese in live streaming per il sito ufficiale wsk.it.

      PUHAKKA INCOMINCIA CON IL MIGLIOR TEMPO IN KZ2.
      Il finlandese Simo Puhakka (CRG-TM-Bridgestone) ha incominciato con il piede giusto, segnando in 1’02”366 la pole in prova. Ad incalzarlo è lo svedese Douglas Lundberg (Sodi-TM), secondo davanti agli olandesi Stan Pex (CRG-TM) e Bas Lammers (Sodi-TM). Ma Anthony Abbasse (Sodi-TM), quinto tempo in prova, ha attaccato subito: il francese è andato in testa nella prima manche, svoltasi in serata, vincendo la gara davanti a Lundberg.

      TONTERI SCATTA BENE IN OK.
      Il finlandese Paavo Tonteri ha lanciato la sfida allo spagnolo Pedro Hiltbrand (entrambi su Tony Kart-Vortex-Bridgestone), segnando la pole in prova in 1’02”335 davanti al temibile avversario, vincitore a Adria lo scorso weekend. Altrettanto validi i piloti che si sono classificati a seguire: pronti alla battaglia nelle manche sono infatti il francese Victor Martins (Kosmic-Parilla), il friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla) e il polacco Karol Basz Kosmic-Vortex). Ma, nella prima gara del weekend, è stato Hiltbrand a prevalere, vincendo stasera davanti al connazionale David Vidales (Tony Kart-Vortex).

      ACUTO DI BULANTSEV IN OK JUNIOR.
      Il russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex-Vega), segnando il miglior tempo in prova in 1’04”89, prosegue la sua serie positiva, dopo il podio conquistato nella gara di domenica scorsa dietro il francese Gillian Henrion (CRG-Parilla). Anche quest’ultimo si conferma al top, segnando il secondo tempo davanti al brindisino Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla). Quarto è l’inglese Dexter Patterson (BirelArt-TM), piazzatosi davanti all’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex). La prima manche del weekend ha visto il successo di Doohan su Marseglia, al termine di un appassionante confronto tra i due. Una bella gara è stata anche la seconda della giornata, vinta dal napoletano Giuseppe Fusco (EvoKart-LKE) davanti a Henrion.

      MINÌ SUBITO AL TOP IN 60MINI.
      Il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM-Vega) ha ottenuto in 1’12”716 il miglior tempo della 60 Mini davanti al russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM). Prosegue la bagarre tra i due, secondo e terzo domenica scorsa e oggi davanti all’australiano Marcos Flack, al lecchese Luca Giardelli e al sudafricano Saood Variawa (Tuti su CRG-TM). Davanti a quest’ultimo l’inglese Bray Kenneally (Energy-TM) ha vinto in prima manche, mentre la seconda è stata conquistata da Bedrin su Giardelli.
      This article was originally published in forum thread: WSK SUPER MASTER SERIES: 250 iscritti ad Adria per l'inizio della nuova serie. started by KARTCAFE STAFF View original post