Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

  • MARANELLO NEWS: Protagonisti assoluti al Trofeo delle Industrie anche nella sfortuna.



    MARANELLO KART SI CONFERMA PROTAGONISTA AL TROFEO DELLE INDUSTRIE A LONATO

    Tommaso Mosca è il più veloce in KZ2 ma è penalizzato alla partenza della Prefinale e in Finale recupera fino all’ottavo posto, davanti a Massimo Dante. Nella Prodriver Luca Bombardelli lotta per la prima posizione ma perde terreno per un incidente.





    MARANELLO KART SI CONFERMA PROTAGONISTA
    AL TROFEO DELLE INDUSTRIE A LONATO
    Tommaso Mosca è il più veloce in KZ2 ma è penalizzato alla partenza della Prefinale e in Finale recupera fino all’ottavo posto, davanti a Massimo Dante. Nella Prodriver Luca Bombardelli lotta per la prima posizione ma perde terreno per un incidente.
    Il 45. Trofeo delle Industrie al South Garda Karting di Lonato ha messo ancora una volta in evidenza le qualità vincenti dei piloti Maranello Kart e di tutto il comparto tecnico, protagonisti assoluti dell’evento con Tommaso Mosca e Massimo Dante in KZ2, e Luca Bombardelli nella Prodriver Under, tutti su Maranello-Tm.

    MOSCA E DANTE FRA I MIGLIORI IN ASSOLUTO

    Massimo Mosca ha iniziato il weekend del Trofeo delle Industrie del 30 ottobre con un passo velocissimo, realizzando il miglior tempo in prova per proseguire poi nelle manches con la prima posizione con due vittorie. A tradire le aspettative di Mosca è stata la partenza della prefinale, dove il pilota di Maranello Kart che prendeva il via dalla pole position, dopo tre false partenze dovute ad alcuni inconvenienti di altri piloti nelle retrovie, al quarto via è scattato con un leggerissimo anticipo tanto da subire una penalizzazione di 10 secondi. In Finale la rimonta di Mosca è stata da applausi, risalendo dal 15mo all’8. posto e con il terzo giro più veloce della gara, ma le posizioni da podio ormai erano lontane. Un vero peccato, perché senza l’inconveniente della partenza in Prefinale, Mosca avrebbe potuto ambire a molto di più.
    Di una bella gara è stato protagonista anche Massimo Dante, anche se l’inizio con il 15mo tempo in prova non lo ha certamente favorito. Risalito fino al 7. posto dopo le manches, Dante si è piazzato 10. in Prefinale per concludere poi la Finale in scia a Mosca con la nona posizione. Anche Dante ha dimostrato comunque anche in questa occasione una bella competitività.

    Fra i piloti con Maranello Kart in KZ2, lo slovacco Martin Konopka del team K-Kart, è stato svantaggiato da una brutta qualifica. Poi nelle manches ha recuperato ma anche se per molto poco non ce l’ha fatta a rientrare fra i primi 6 piloti della gara di repechage e non ha potuto prendere parte alla fase finale.
    NELLA PRODRIVER BOMBARDELLI PROTAGONISTA

    Nella Prodriver Under, Luca Bombardelli su Maranello-Tm si è confermato ancora una volta protagonista della categoria ma nel Trofeo delle Industrie è stato sfavorito soprattutto nelle prove di qualificazione, dove proprio nel giro che gli poteva far segnare il tempo migliore è scivolato sull’acqua caduta dal radiatore di un altro concorrente. Nonostante questo inconveniente, Bombardelli si è reso protagonista nelle manches con un bel recupero per andare poi a guadagnare il secondo posto in Prefinale. In Finale al secondo giro Bombardelli ha tentato subito l’attacco sul leader ma è entrato in contatto con l’avversario e praticamente ha finito lì la sua gara. E’ ripartito ultimo e a suo di giri veloci ha recuperato fino all’ottavo posto, facendo segnare il giro più veloce della gara, a conferma di una competitività che avrebbe potuto portarlo molto più in alto. In gara nella Prodriver Under anche Roberto Cesari che ha concluso con l’11 posto.
    60 MINI PER FEDERER E BLUM

    Nella combattuta 60 Mini, con 72 piloti al via, hanno corso con i colori di Maranello Kart Yannick Federer, fratello minore del campione europeo Fabian Federer, e l’austriaco Kiano Blum. Dopo le manches i due giovani piloti di Maranello Kart non sono però riusciti a rientrare fra i finalisti, Federer ha ottenuto il 36.mo posto, Blum il 65.mo. Yannick Federer ha poi concluso la gara di repechage al 18mo posto e ha dovuto rinunciare alla qualificazione per la finale.

    Tutti i risultati su www.trofeodelleindustrie.it e www.southgardakarting.it

    Ufficio Stampa
    Maranello Kart
    02.11.2016
    Nelle foto: 1) Tommaso Mosca, KZ2; 2) Massimo Dante, KZ2; 3) Luca Bombardelli, Prodriver Under; 4) Yannick Federer, 60 Mini; 5) Kiano Blum, 60 Mini.
    Ph. FM Press

    This article was originally published in forum thread: MARANELLO NEWS: Protagonisti assoluti al Trofeo delle Industrie anche nella sfortuna. started by KARTCAFE STAFF View original post