Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

    • ACI-CSAI: Campionato Italiano. Bel rush finale a Val Vibrata.


      Bel rush finale a Val Vibrata per il Campionato Italiano ACI Karting

      Cesetti sorprende nelle manches in KZ2. Bardas il migliore in ACI Kart Junior, Zamporlini in ACI Kart. Moretti e Genisi duello in OKJ. Vimini primo dopo le manches della 125 Club. Spina e Minì in lotta nella 60 Mini. Diretta su AutoMotoTV.


      Val Vibrata (Teramo), 15 ottobre 2016. L’ultima prova del Campionato Italiano ACI Karting ha già espresso una bella competitività nelle manches di qualificazione per la fase finale di domenica 16 ottobre al Kartodromo Val Vibrata di Sant’Egidio (Teramo), nell’appuntamento conclusivo che assegnerà i titoli Tricolore di categoria.

      Due le finali di ogni categoria in programma domenica a Val Vibrata (diretta TV su AutoMotoTV), particolarmente ambite per il coefficiente 1,5 sul punteggio, ovvero un bottino pieno che vale ben 99 punti. E’ ormai certo che nella lotta per il titolo in ogni categoria sarà decisiva l’ultima bandiera a scacchi, ad eccezione della KZ2 dove il salernitano Francesco Celenta su Formula K-Tm ha già chiuso i conti a proprio favore, visto l’assenza del suo più diretto avversario, Mirko Torsellini.

      KZ2. Proprio la KZ2 ha intanto espresso una bella sorpresa nella prima delle due manches di sabato, con la vittoria andata con merito a Sauro Cesetti, bravissimo sull’asfalto ancora umido dopo la pioggia della notte. Il pilota marchigiano, su Intrepid-Tm, nella prima manche è riuscito a imporsi davanti all’altrettanto bravo Stefano Cucco su Praga-Tm, mentre il poleman Celenta ha dovuto accontentarsi della terza posizione. Particolarmente combattivo anche Marco Pastacaldi, su Maranello-Tm, quarto sul traguardo dopo essere stato in testa e autore di alcuni scambi di posizione con Cucco, fino a quando Cesetti non ha preso il sopravvento.

      Incredibile la lotta per il successo che si è sviluppata nella seconda manche, dove questa volta è stato Celenta a imporsi, ma non senza fatica, su un Cesetti ancora molto competitivo e su Pastacaldi che con le unghie ha strappato il terzo posto. Molto bene anche Cucco, quarto, davanti a Sirio Costantini (Intrepid-Tm) e sull’eccellente Mirko Mizzoni (Italcorse-Iame). Visto come si sono sviluppate le manches, con continui sorpassi per la leadership, le Finali di domenica promettono davvero una bella lotta al vertice. A scattare dalla prima fila della prima finale saranno Cesetti e Celenta.

      ACI KART E ACI KART JUNIOR. Ottimo lo spettacolo anche nelle due categorie con il motore monomarca Iame, ACI Kart e ACI Kart Junior, che hanno corso insieme. Qui nella prima manche sono stati addirittura i piloti Junior ad imporsi, capitanati dal polacco Alexander Bardas su DR, leader di classifica e decisamente a proprio agio sull’asfalto umido. Il primo della categoria ACI Kart è stato il leader di classifica Alessandro Di Cori su Tony Kart, quinto assoluto.

      La situazione è tornata a favore della più potente ACI Kart nella seconda manche, su asfalto asciutto. A vincere qui è stato Matteo Zamporlini su Di Cori, ma quest’ultimo è stato penalizzato di 10 secondi per un contatto di gara ed è scivolato ottavo. Nella Junior Luca Graziani (FA Kart) si è imposto su Bardas, rispettivamente secondo e terzo assoluto. In prima fila nella prima finale di domenica ci saranno due Junior, Bardas e Graziani.

      OK JUNIOR. Spettacolari le battaglie nella OK Junior, dove è riuscito a vincere la prima manche il leader di classifica Marzio Moretti su Tony Kart-Vortex in volata e dopo una serie di scambi di posizioni in testa con Nicolò Genisi (Formula K-Tm), fra i quali ha cercato di inserirsi anche Giuseppe Fusco, con il telaio Lenzokart, poi terzo sul traguardo.

      La seconda manche è stata più regolare, con Moretti sempre in testa e vittorioso su Fusco che proprio nel finale ha superato Genisi al termine di un paio di scambi di posizione. Quarto ha concluso Edoardo Morricone (Tony Kart-Vortex), quinto Andrea Rosso (BirelArt-Tm).

      Saranno Moretti e Genisi a partire dalla prima fila della prima finale di domenica.

      125 CLUB. Particolarmente accesa anche la battaglia nella 125 Club, con classifica della prima manche rivoluzionata rispetto all’ordine d’arrivo per due penalizzazioni per partenza anticipata di Francesco Atzori (CRG-Tm), primo sul traguardo e poi retrocesso nono, e del quarto posto provvisorio di Lino Di Simplicio (EKS-TK-Tm), poi retrocesso decimo. Ad aggiudicarsi la manche è stato così Pierino Vimini (CRG-Tm) sul capoclassifica Tommaso Polidoro (EKS-TK-Tm).

      Lo stesso risultato finale per i primi due posti ha contraddistinto la seconda manche, con Vimini e Polidoro in lotta fin sul traguardo e terminati nell’ordine, con gli ultimi giri neutralizzati dalla procedura di slow per un indicente. Terzo si è piazzato Atzori autore di una bella rimonta. A guadagnare la prima fila per la prima finale sono stati pertanto Vimini e Polidoro (primo in classifica con 96 punti). Atzori, secondo in campionato a 4 punti di distacco, parte dalla seconda fila e avrà accanto Vincenzo Di Costanzo (BRM-Tm), terzo in campionato a 14 punti.

      60 MINI. Combattutissime le manches della 60 Mini. Il leader di classifica Gabriele Minì (Energy-Tm) ha guadagnato il successo nella prima manche, concludendo poi al quarto posto la sua seconda manche. Successo pieno invece per Alfio Spina (CRG-Tm), poleman in prova e vincitore di due manches, che occupa la quinta posizione in campionato. Il maggior rivale di Minì per il campionato, Leonardo Caglioni su Evokart-Tm, dopo il decimo tempo in prova ha ottenuto un secondo e un terzo posto nelle due manches. Le prime due file dello schieramento di partenza della prima finale sono composte da Spina e Minì, seguiti da Caglioni e Luca Bosco (Tony Kart-Tm).


      Il programma:

      Domenica 16 ottobre: Finali-1 dalle ore 9:45; Finali-2 dalle ore 14:25.

      DIRETTA SU AUTOMOTOTV. Tutte le Finali di domenica sono trasmesse in diretta TV su AutoMotoTV (Sky canale 148).

      TV LIVE STREAMING. TV Live Streaming sul sito internet www.acisportitalia.it e www.sportube.tv tramite il canale Sportube TV.

      LIVE TIMING. Live Timing su www.acisportitalia.it.

      TV DIFFERITE E SERVIZI SPECIALI. Differite TV sono trasmesse su RAI Sport1 e su AutoMotoTV, servizi televisivi nell’ambito del Magazine ACI su AutoMotoTV, Nuvolari, Sportitalia, San Marino TV, Shakedown oltre ai servizi programmati in circa 50 emittenti areali sul territorio nazionale. Nel sito www.acisportitalia.it è pubblicata la pianificazione Media completa.

      GAZZETTA DELLO SPORT. Una pagina speciale di commento e foto sull’appuntamento di Sant’Egidio alla Vibrata sarà pubblicata mercoledì 19 ottobre sul quotidiano sportivo Gazzetta dello Sport.

      Tutte le classifiche e i risultati di gara nel sito www.acisportitalia.it

      Ufficio Stampa
      ACI Sport S.p.A.

      Nelle foto: 1) Sauro Cesetti e Francesco Celenta in KZ2; 2) Marzio Moretti e Nicolò Genisi in OK Junior; 3) Pierino Vimini e Tommaso Polidoro nella 125 Club.
      This article was originally published in forum thread: ACI-CSAI: Campionato Italiano. Quinta e ultima prova del Campionato a Val Vibrata. started by KARTCAFE STAFF View original post