Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

    • ACI-CSAI: Campionato Italiano a Triscina. I Risultati dopo le manches.


      A Triscina disputate le manches del Campionato Italiano ACI Karting per la fase finale di domenica

      Le manches di sabato hanno definito le griglie di partenza di ogni categoria della prima serie di Finali di domenica, in diretta su AutoMotoTV dalle ore 9,40.


      Triscina, 17 settembre 2016. Gran ritmo e belle gare al Circuito Internazionale di Triscina nella giornata dedicata alla fase di qualificazione della quarta prova del Campionato Italiano ACI Karting in programma questo fine settimana sulla pista siciliana. Con 120 piloti suddivisi in 7 categorie, dopo le combattute prove ufficiali di venerdì, anche le gare di qualificazione di sabato hanno offerto un ottimo spettacolo, con tutti i protagonisti del Campionato decisi a sferrare l’attacco finale nelle classifiche del Tricolore approfittando del coefficiente 1,5 di questo appuntamento.

      Le manches di sabato intanto hanno definito le griglie di partenza della prima serie di Finali di domenica (inizio 9,40 in diretta TV su AtoMotoTV, Sky Canale 148). La seconda serie di Finali avrà invece la griglia invertita nelle prime otto posizioni dell’ordine d’arrivo di Finale-1.

      KZ2. In KZ2 la prima manche di qualificazione è andata a favore del leader di classifica e poleman Francesco Celenta (Formula K-Tm), ma non senza fatica prima di piegare la resistenza di Salvatore Russo (Tony Kart-Tm). Molto produttivo anche Mirko Torsellini, su Exprit-Tm, che dopo il quinto tempo in prova è riuscito a recuperare fino al terzo posto. Bene anche la ragazza spagnola, Marta Garcia (Intrepid-Tm), quarta sul traguardo davanti a Sergio Alogna (Formula K-Tm) e Marco Pastacaldi (Maranello-Tm).

      Nella seconda manche è stato ancora Celenta a prevalere, e abbastanza agevolmente, visto che Torsellini ha avuto difficoltà nel superare Giuseppe Giametta (Sodi-Tm) che è riuscito a chiudere secondo. Con Torsellini terzo, Alogna questa volta si è piazzato quarto davanti alla sempre più sorprendente Marta Garcia. Pastacaldi è terminato ancora buon sesto.

      Classifica KZ2 nelle manches: 1. Celenta; 2. Torsellini; 3. Russo; 4. Garcia; 5. Alogna; 6. Giametta; 7. Pastacaldi; 8. Salmaso; 9. Cucco; 10. Scatà.

      Campionato KZ2: 1. Celenta punti 159; 2. Torsellini 92; 3. Mazzali 83; 4. Viganò 82; 5. Mosca 52; 6. Pelizzari 50; 7. Lorandi Leonardo 48; 8. Baldi 38; 9. Longhi 34; 10. Lapina 30.

      ACI KART e ACI KART JUNIOR. Le due categorie federali ACI Kart e ACI Kart Junior con motore Iame hanno gareggiato insieme. Nella prima delle due manche è stato il capoclassifica Alessandro Di Cori (Tony Kart-Iame) ad aggiudicarsi la gara, con Alexander Bardas (DR-Iame) secondo assoluto e vincitore della ACI Kart Junior. Nella seconda manche un incidente in partenza ha eliminato i due Junior Bardas e Roccadelli. A vincere è stato ancora Di Cori, con Cristian Comanducci (Tony Kart-Iame) questa volta vincitore della Junior.

      Classifica ACI Kart e Junior nelle manches: 1. Di Cori (AK); 2 Comanducci (AK); 3. Castiglia (AKJ); 4. Cartery (AKJ); 5. Bardas (AKJ); 6. Graziani (AKJ); 7. Roccadelli (AKJ); 8. De Amicis (AKJ); 9. Maor (AKJ); 10. Pizzo (AKJ).

      Campionato ACI Kart (sub-judice): 1. Di Cori punti 82; 2. Favaro 63; 3. Comanducci 62; 4. Zamporlini 48,5; 5. Donadei 36; 6. Solinas 35; 7. Giliberti 17; 8. Palermo 16,5; 9. Ardito 16; 10. Stefanelli 15,5.

      Campionato ACI Kart Junior: 1. Graziani e Bardas punti 66; 3. De Amicis 58; 4. Roccadelli 51; 5. Menegon 36; 6. Fronzilli 21; 7. Perilli 21; 8. Torreggiani 19; 9. Masala 12; 10. Perilli 11.

      OK JUNIOR. Nella OK Junior è stato Giuseppe Fusco (Lenzokart-Lke) a prendere da subito il sopravvento nella prima manche superando il poleman Marzio Moretti (Tony Kart-Vortex) che in questa occasione si è dovuto accontentare del secondo posto. Terzo si è piazzato Andrea Rosso (BirelArt-Tm). Nella seconda manche, medesimo copione, con Fusco ancora vincitore su Rosso, mentre Nicolò Genisi (Formula K-Tm) ha concluso terzo. Costretto al ritiro Moretti.

      Classifica OK Junior nelle manches: 1. Fusco; 2. Rosso; 3. Genisi; 4. Defonce; 5. Moretti; 6. Papalia; 7. Grimaldi; 8. Greco; 9. Aiello; 10. Di Caro.

      Campionato OK Junior: 1. Moretti punti 110; 2. Minang 96; 3. Genisi 96; 4. Giardelli 74; 5. Rosso 73; 6. Fusco 69; 7. Papalia 59; 8. Morricone 53; 9. Ferrari 52; 10. Guidetti 47.

      PRODRIVER UNDER. Nella Prodriver Under il successo nella prima manche lo ha ottenuto il pilota siciliano Francesco Alaimo (Prodriver Under) che ha approfittato di un calo tecnico di David Gandolfo (VRK-Tm). Al secondo e terzo posto si sono classificati due dei maggiori contendenti per il titolo, Filippo D’Attanasio (Parolin-Tm) e Giorgio Temperini (Tony Kart-Tm). Nella seconda manche è stato ancora Alaimo ad aggiudicarsi la gara, mentre al secondo posto ha concluso Temperini davanti a Giuseppe Nicolosi (GP Racing-Tm). Costretto al ritiro D’Attanasio.

      Classifica Prodriver Under nelle manches: 1. Alaimo; 2. Temperini; 3. David; 4. Nicolosi; 5. Castagnetti; 6. La Licata; 7. Fazzino; 8. D’Attanasio; 9. Di Leo; 10. Centioni.

      Campionato Prodriver Under: 1. Zin punti 66; 2. D’Attanasio 54; 3. Centioni 52; 4. Temperini 50; 5. Bombardelli 48; 6. Alfiniti 44; 7. Tuia 37; 8. Nalon 34; 9. Zanotti 32; 10. Salvetti 32.

      PRODRIVER OVER. Nella Prodriver Over è stato Claudio Tempesti (BirelArt-Tm) a dettare legge nella prima manche, vincendo su Marcello Maragliano (BRM-Tm) e sul leader di campionato Daniele Cirelli (EKS-Tm). Costretto al ritiro l’altro protagonista del campionato, Luca Giannecchini su Parolin-Tm. La seconda manche ha visto la vittoria di Sebastiano De Matteo (Maranello-Tm), con Tempesti secondo. Terzo si è piazzato Maragliano, quarto Cirelli. Giannecchini ha rimontato fino al settimo posto.

      Classifica Prodriver Over nelle manches: 1. Tempesti; 2. De Matteo; 3. Maragliano; 4. Cirelli; 5. Beltramini; 6. Uzzo; 7. Giubaldo; 8. Buscema; 9. Giannecchini; 10. Di Pisa.

      Campionato Prodriver Over: 1. Cirelli punti 72; 2. Giannecchini 60; 3. Torsellini Simone 59; 4. Scagnelli 57; 5. Griggio 45; 6. Tempesti 40; 7. Feola 38; 8. Tonoli 36; 9. Levorato 34; 10 Avanzato 32.

      60 MINI. Combattutissime come al solito le manches della 60 Mini, che in questo quarto appuntamento della stagione ha visto ancora una volta una eccellente partecipazione con 40 piloti al via. Sono state ben 6 le manches disputate, il migliore è risultato il pilota catanese Alfio Spina (CRG-Tm) del Team Gamoto, vincitore di tre manches, seguito dal compagno di squadra, lo spagnolo Josè Antonio Gomez, tre volte secondo e autore della pole position in prova. Terzo si è classificato Nicolò Cuman (Tony Kart-Tm) di Baby Race con una vittoria, quarto l’altro pilota di Gamoto, il francese Evann Mallet, anche questi con una vittoria. Quinto l’attuale leader di campionato, il siciliano Gabriele Minì su Energy-Tm.

      Classifica 60 Mini nelle manches: 1. Spina; 2. Gomez; 3. Cuman; 4. Mallet; 5. Minì; 6. Paparo; 7. Bizzotto; 8. Caglioni; 9. Bosco; 10. Coluccio.

      Campionato 60 Mini: 1. Minì punti 115; 2. Mallet 108; 3. Spina 97; 4. Caglioni 92; 5. Cuman 81; 6. Gomez 62; 7. Cecchi 52; 8. Cenedese 39; 9. Coluccio 36; 10. Weug 36.

      TV LIVE STREAMING. TV Live Streaming sul sito internet www.acisportitalia.it e www.sportube.tv tramite il canale Sportube TV.

      LIVE TIMING. Live Timing su www.acisportitalia.it.

      Tutti i risultati nel sito www.acisportitalia.it

      Ufficio Stampa
      ACI Sport S.p.A.

      Nelle foto: 1) Francesco Celenta, KZ2; 2) Mirko Torsellini, KZ2; 3) Alfio Spina, 60 Mini.
      This article was originally published in forum thread: ACI-CSAI: Campionato Italiano a Triscina. Coefficiente di 1.5 per i punteggi. started by KARTCAFE STAFF View original post