Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

    • SGK NEWS: 21^ WINTERCUP. Ardigò in KZ. Nielsen, Kenneally e Pizzi gli altri vincitori


      MARCO ARDIGO’ CONQUISTA LA 21. WINTER CUP IN KZ2. GLI ALTRI VINCITORI: NIELSEN (OK), KENNEALLY (OK JUNIOR), PIZZI (MINI)

      Molto belle e combattute le finali che al circuito South Garda Karting hanno sancito il gran successo della 21ma Winter Cup, con una partecipazione record di 268 piloti.

      Lonato del Garda (Brescia, Italia). Un weekend davvero entusiasmante per questa 21ma edizione della Winter Cup, concluso con quattro finali spettacolari e avvincenti dopo essere iniziato nel migliore die modi, con il record di partecipanti, ben 268 provenienti da 36 nazioni, e proseguito in tre belle giornate di sole che hanno garantito a tutti i piloti la migliore competitività e permesso un grande afflusso di pubblico.

      Uno spettacolo di prim’ordine l’ha offerto la categoria KZ2, con i 34 finalisti a darsi battaglia fino all’ultimi giro e soprattutto con diversi capovolgimenti in testa alla corsa. Leader della gara sono stati all’inizio il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Bridgestone), poi il francese Anthony Abbasse (Sodi-Tm-Bridgestone) e infine il giovane bresciano Luca Corberi, compagno di squadra di Ardigò, che è riuscito a completare una bella rimonta dall’ottava posizione e ad intravedere per tre giri la gioia della vittoria. Dopo essere scivolato in terza posizione, nelle ultime due tornate è stato però Ardigò a riproporsi velocissimo e riprendere il comando della gara. L’arrivo in volata ha visto il successo di Ardigò con tre decimi di vantaggio su Corberi e 5 decimi su Abbasse. Con questa vittoria, Ardigò ha raggiunto quota tre successi nella Winter Cup.

      Nella lotta per un posto sul podio si era inserito anche l’altoatesino Fabian Federer, su CRG-Modena-Bridgestone, ma alla fine l’ex campione europeo si è dovuto accontentare del quarto posto, per poi essere penalizzato di 10 secondi per lo spoiler fuori posto a seguito di un contatto. Quarto è passato il pilota della Gold, lo svedese Joel Johansson, davanti agli altri due bresciani Leonardo Lorandi (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) e Andrea Dalè (CRG-Tm-Bridgestone).

      Nella categoria OK è stato il danese pilota ufficiale di Tony Kart Nicklas Nielsen, a confermarsi il più veloce di tutti dopo essersi imposto anche nelle manche e in Prefinale. Nella Winter Cup Nielsen si è così aggiudicato il suo secondo trofeo consecutivo con una vittoria limpida sul friulano Lorenzo Travisanutto (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) e sul polacco Campione del Mondo Karol Basz (Kosmic-Vortex-Bridgestone).

      Nella OK Junior il successo è andato all’inglese Fin Kenneally del Team Ricky Flynn (FA Kart-Vortex-Bridgestone) dopo che ad aggiudicarsi le due Prefinali erano stati rispettivamente il suo compagno di squadra, il francese Timothy Peisselon, e il russo Ivan Shvetsov (Tony Kart-Vortex-Bridgestone). Sul traguardo al termine di una bella battaglia, al secondo posto si è piazzato Shvetsov ma il russo è stato poi penalizzato di una posizione lasciando il secondo posto a Peisselon.

      Nella Mini Rok, che ha avuto una partecipazione record di ben 105 piloti, ha vissuto su un arrivo in volata che si è risolto negli ultimi metri a favore del pugliese Luigi Coluccio (Tony Kart-Vortex-Bridgestone), seguito dal romano Francesco Pizzi (Energy-Vortex-Bridgestone) e dal francese Evann Mallet (CRG-Vortex-Bridgestone). Nel dopo gara a Coluccio è stata però comminata una penalizzazione di dieci secondi (spoiler) e la vittoria è andata a Francesco Pizzi. Mallet è salito al secondo posto, mentre al terzo si è piazzato Roman Stanek, vincitore delle manche e della sua Prefinale.


      Tutti i risultati sul sito www.southgardakarting.it.


      Ufficio Stampa
      South Garda Karting
      21.02.2016
      southgardakarting.it

      Nelle foto: 1) KZ2 podio, da sinistra Corberi, Ardigò, Abbasse; 2) OK podio, da sinistra Travisanutto, Nielsen, Abbasse; 3) Mini Rok, South Garda Karting. Ph. FM Press




      MARCO ARDIGO’ WINS THE 21ST WINTER CUP IN KZ2. THE OTHER WINNERS ARE NIELSEN (OK), KENNEALLY (OK JUNIOR) AND PIZZI (MINI)

      Some very nice and quite tight finals completed the great success of the 21st Winter Cup that set a participation record of 268 drivers at the South Garda Karting Circuit.


      Lonato del Garda (Brescia, Italy). The 21st edition of the Winter Cup has lived a very exciting weekend with four spectacular finals. This has been the icing on the cake after a great start with the record number of entrants, 268 drivers from 36 different countries, and three days blessed with sun allowing every driver to show his speed and welcoming a lot of spectators.

      Category KZ2 has offered a top class spectacle as the 34 finalists have been battling from lights to flag with several position exchanges on top. The race has been initially led by the Italian Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Bridgestone), by the French Anthony Abbasse (Sodi-Tm-Bridgestone) then and finally by the young Italian Luca Corberi, who is Ardigò's team mate and managed to complete a good comeback race from P8 leading the race for three laps. After slipping down in third place, Ardigò has been very quick in the closing two laps and managed to get back on top. The sprint to the line saw Ardigò closing three tenths clear of Corberi and five of Abbasse. This victory allowed Ardigò to secure his third success at the Winter Cup.

      The Italian Fabian Federer, on CRG-Modena-Bridgestone, also fought for the podium, but the former European Champion had to settle for P4 before being handed a 10 seconds time penalty for the incorrect positioning of the front fairing due to a contact. The fourth place was therefore inherited by Gold's driver from Sweden Joel Johansson, who led the two Italians Leonardo Lorandi (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) and Andrea Dalè (CRG-Tm-Bridgestone).

      The Danish works driver of Tony Kart Nicklas Nielsen confirmed to be the quickest of OK after dominating heats and Prefinal. Nielsen managed therefore to secure his second consecutive Winter Cup in a row, thanks to a clear victory on the Italian Lorenzo Travisanutto (Tony Kart-Vortex-Bridgestone), who was followed by the Polish World Champion Karol Basz (Kosmic-Vortex-Bridgestone).

      The victory of OK Junior went to the British driver of Team Ricky Flynn Fin Kenneally (FA Kart-Vortex-Bridgestone). The two Prefinals were won by his team mate, the French Timothy Peisselon and the Russian Ivan Shvetsov (Tony Kart-Vortex-Bridgestone). Second at the flag after a good battle, Shvetsov was later on handed a one position penalty that gave the second place to Peisselon.

      Mini Rok had a record participation of 105 drivers. The sprint to the line went the Italian Luigi Coluccio's ways (Tony Kart-Vortex-Bridgestone). He was followed by the Italian Francesco Pizzi (Energy-Vortex-Bridgestone) and by the French Evann Mallet (CRG-Vortex-Bridgestone). Coluccio was later on handed a ten seconds time penalty (front fairing) and the victory was inherited by Francesco Pizzi. Mallet was promoted to the second place, while Roman Stanek, who won heats and his Prefinal, was third.



      All results are available at www.southgardakarting.it.



      South Garda Karting
      Press Office
      21.02.2016
      southgardakarting.it


      In the pictures: 1) KZ2 podium, from left Corberi, Ardigò, Abbasse; 2) OK podium, from left Travisanutto, Nielsen, Abbasse; 3) Mini Rok, South Garda Karting. Ph. FM Press
      This article was originally published in forum thread: SGK NEWS: 21^ WINTERCUP. Al nuovo South Garda di scena i migliori piloti del mondo. started by KARTCAFE STAFF View original post