Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

    • ACI-CSAI: Belle gare al Circuito Valle dei Liri per la Coppa Italia Karting.



      Gran successo e belle gare al Circuito Valle del Liri di Arce per la Coppa Italia ACI Karting

      Si aggiudicano i titoli della Coppa Italia Luigi Musio (KZ2), Luca Ferrara (Prodriver Under), Claudio Tempesti (Prodriver Over), Francesco Atzori (125 Club), Roman Stanek (60 Mini) e Valerio Marzi (60 Baby).



      Roma, 8 novembre 2015. Sul Circuito Valle del Liri di Arce (Frosinone) un gran successo di iscritti e di competitività ha contraddistinto la Coppa Italia ACI Karting, con i piloti in lizza per i titoli nazionali riservati alle categorie 60 Baby, 60 Mini, KZ2, 125 Prodriver Under, 125 Prodriver Over e 125 Club.

      Sull’impianto laziale che aspettava esattamente da 10 anni il ritorno di una gara tricolore, è stato vissuto un weekend da ricordare per i 168 piloti presenti in quest’ultimo appuntamento dell’anno, con il paddock stracolmo e griglie di partenza piene, “aria da Campionato Italiano” in prova unica valorizzata anche dalla visita di cortesia all’ambiente del karting di base di Emanuele Pirro, neo presidente della Commissione ACI Karting.

      Fra i piloti in gara per la Coppa Italia e per altri traguardi più opportunistici per i punteggi conquistabili quale ultima prova di tutti i Campionati Regionali, ad Arce ha prevalso il valore del titolo Tricolore, visto che nessuno in Finale è sembrato far calcoli da “ragioniere”. Anzi tutti hanno dato il massimo e anche di più per raggiungere il successo, con il risultato che non sono mancati diversi colpi di scena.

      KZ2. In KZ2, la categoria maggiore, ha visto premiare il trend vincente del pilota pugliese Luigi Musio, su Parolin-Tm, dominatore della Finale e della Prefinale, mentre in prova si era fatto notare con il miglior tempo Christian Castelli (EKS-Tm) e nelle manches Roberto Manduchi (Evokart-Tm). Nella Finale, comunque molto combattuta, alle spalle di Musio si sono piazzati Franco Stinchelli (Italcorse-Tm), autore di una bella rimonta, e Dario Capitanio (Italcorse-Modena), mentre Federico Pezzolla (EKS-Tm) che sembrava in grado di conquistare il podio, si è dovuto accontentare del quarto posto.

      PRODRIVER UNDER. Nella Prodriver Under è stato il laziale Luca Ferrara (EKS-Modena) del Team Taglienti a spodestare il suo corregionale Federico Centioni (EKS-Tm) dalla leadership ottenuta da quest’ultimo in Prefinale e nelle manches. Sul traguardo, alle spalle di Ferrara e del secondo posto di Centioni, la terza posizione è andata a Francesco Temperini (Maranello-Tm), dalla sesta posizione della Prefinale.

      PRODRIVER OVER. Nella Prodriver Over, al predominio iniziale del casertano Giuseppe Acciardo (EKS-Iame), miglior tempo in prova e primo dopo le manches, ha risposto con una gran progressione il pisano Claudio Tempesti, su Birel-Tm, vincitore della Prefinale sul marchigiano Marco Ruschioni (Maranello-Tm) e poi vincitore della Finale in volata sullo stesso Acciardo, con Ruschioni terzo.

      125 CLUB. Una serie di colpi di scena hanno contraddistinto la Finale della 125 Club, che dopo aver fatto intravedere un probabile show dello squadrone dei piloti di Taglienti Kart, con Carlo Caringi, Antonio Perfili e Emanuele Villani, tutti su EKS-Tm, nei primi tre posti dopo le manches e anche in Prefinale, nella combattutissima Finale è uscito vincente il pilota di Frosinone Francesco Atzori, su Jesolo-Tm, dopo il suo sesto posto in Prefinale. Sul traguardo della Finale Atzori ha preceduto Massimiliano Renzi (Oberon-Tm) e Gianluca Morelli (Italcorse-Tm).

      60 MINI (motori 2015-2020). Nella 60 Mini ha dominato il giovane pilota della Repubblica Ceca Roman Stanek, del Team Giugliano su Energy-Iame, miglior tempo in prova, vincitore delle manches e anche della Prefinale. In Finale Stanek ha preceduto Antonio Napolitano (LH/CRG-Tm) del Team Valentino Racing, dal quarto posto della Prefinale, e Federico Albanese, di Revolution Motorsport su Tony Kart-Tm, anche questi in rimonta dall’ottavo posto della Prefinale.

      60 BABY. Nella 60 Baby un passo di gara superiore lo ha dimostrato il romano Valerio Marzi, del Team Giugliano su Energy-Iame, vincitore anche della Finale dopo essersi imposto per tutto il weekend fra prove, manches e Prefinale. In Finale Marzi ha vinto su Nicola Nitti (Praga-Lke) e Riccardo Ianniello (FA Kart-Lke).

      X30, KFJ, SUPERTAG. Nel raggruppamento che ha visto al via Iame X30, KF Junior e Super Tag, in una gara valida unicamente per i punteggi di ultima prova di tutti i Campionati Regionali, dopo la prestazione vincente del napoletano Giuseppe Fusco miglior tempo assoluto in prova su Lenzokart-Lke di KF Junior, in Prefinale ha avuto la meglio il romano Vittorio Maria Russo su Tony Kart-Iame della categoria maggiore X30. La Finale ha vissuto su un avvincente momento conclusivo con Cristiano Colafrancesco, anche questi su Tony Kart-Iame della X30, primo sotto la bandiera a scacchi in volata sul compagno di categoria Vittorio Maria Russo e su Giuseppe Fusco, terzo ma vincitore della KF Junior. Maurizio Spoleti, decimo assoluto, ha vinto la Super Tag.

      60 MINI (motori 2010-2014). Nella 60 Mini riservata ai piloti con motorizzazione 2010-2014 per i Campionati Regionali, a dominare la categoria è stato il pilota calabrese Antonino Guerrera, su Croc-Lke, vincitore della Finale dopo essersi imposto in prova e in Prefinale. In Finale Guerrera ha preceduto Mattia Chiurato (To ny Kart-Iame) e Aniello Napodano (Evokart-Lke).

      Tutti i risultati su http://karting.ficr.it

      Ufficio Stampa
      ACI Sport S.p.A.

      Nelle foto: 1) Luigi Musio (KZ2, 118); 2) Luca Ferrara (Prodriver Under, 224); 3) Claudio Tempesti (Prodriver Over, 258).
      This article was originally published in forum thread: ACI-CSAI: Coppa Italia ad Arce valida per i Regionali con coefficiente doppio! started by KARTCAFE STAFF View original post