Follow us on...
Follow us on Twitter Follow us on Facebook Watch us on YouTube
Register

    • ACI-CSAI: I protagonisti delle manche di Adria per il Campionato Italiano ACI Karting



      I protagonisti delle manche di Adria per il Campionato Italiano ACI Karting

      Grande spettacolo a Adria con le manches di qualificazione per l’accesso alle finali, con molti protagonisti candidati alla vittoria. Diretta TV domenica dalle 10:10 su AutoMotoTv.



      Adria, 27 giugno 2015. Le manches di qualificazione per accedere alla fase finale di domenica nel Campionato Italiano ACI Karting sul Circuito Adria Karting Raceway, hanno già proposto una bella serie di momenti spettacolari e di competitività fra tutti i protagonisti del Tricolore che sono scesi in pista per questo terzo appuntamento del Campionato.

      Nelle quattro categorie KZ2, KF, KF Junior e 60 Mini, sono 127 i piloti, provenienti da 17 paesi: Italia, Romania, Lituania, Inghilterra, Norvegia, Cina, Repubblica Ceca, Polonia, Grecia, Croazia, Slovenia, Russia, Svizzera, Francia, Stati Uniti, Colombia e Messico.

      Le prove di qualificazione di sabato mattina avevano espresso anche qualche performance sorprendente, come quella conquistata con il miglior tempo in KZ2 ottenuto dal non ancora 15enne Alex Irlando su DR-Tm, o l’ottima prestazione ottenuta nella 60 Mini da Federico Cecchi su Tony Kart-Tm e in KF Junior il francese Lucas Peterson (Tony Kart-Vortex), mentre in KF Leonardo Lorandi su Tony Kart-Vortex si è confermato fra i più validi piloti della categoria.

      Le tre manches di qualificazione in KZ2 hanno visto invece le vittorie di Francesco Celenta e Lorenzo Camplese, ambedue su Parolin, e del croato Kristijan Habulin (TB Kart-Modena), ma ottime prestazioni sono state messe a segno anche da Mirko Torsellini (Ricciardo-Tm), Davide De Marco (TB Kart-Tm) Tommaso Mosca (Maranello-Tm), dallo stesso Alex Irlando e Alessandro Pelizzari (CKR-Modena). Leggermente in ritardo invece il capoclassifica Riccardo Longhi (CRG-Tm) con due settimi posti di manche.

      In KF, dopo il dominio di Leonardo Lorandi nella prima manche, è stato Jacopo Gheno (Tony Kart-Vortex) a prendere il sopravvento nella seconda manche, favorito anche da un problema tecnico capitato a Lorandi in partenza.

      In KF Junior è stata ottima la performance della russa Milen Ponomarenko (Lenzo-Lke), ma una penalizzazione di 10 secondi per il musetto sganciato in un tamponamento ha fatto perdere la vittoria di manche alla ragazza russa, con il successo andato così a Filippo Lazzaroni (DR-Tm). Nella seconda manche ha avuto la meglio il russo Ivan Grigoriev (Kosmic-Vortex).

      Nella 60 Mini è stato il poleman Federico Cecchi il maggior protagonista anche nelle manches con due vittorie. Una manche è andata al siciliano Gabriele Minì (Energy-Parilla). Ottimi anche Nicolò Cuman (Tony Kart-Tm), Dennis Hauger (CRG-Tm), l’altro siciliano Biagio Ruvolo (Energy-Parilla), Luca Griggs (CRG-Tm). Il capoclassifica Mattia Michelotto (Energy-Parilla) ha ottenuto un quarto e un quinto posto.


      Ufficio Stampa
      ACI Sport S.p.A.



      Nelle foto: 1) KZ2 partenza di una manche; 2) Riflessi di paddock ad Adria; 3) Milen Ponomarenko, KF Junior.
      This article was originally published in forum thread: ACI-CSAI: Il Campionato Italiano ACI Karting fa tappa sul nuovo Circuito di Adria started by KARTCAFE STAFF View original post